C’è un’offerta per realizzare una casa di riposo a Samarate

O meglio: c'è un'offerta per il terreno comunale vincolato a quella funzione. L'ha presentata un grande gruppo che ha strutture per anziani in mezza Italia

Samarate generica generiche

Sarà la volta buona per una casa di riposo a Samarate? Pare di sì: il bando chiuso al 19 settembre, per la cessione di un terreno vincolato alla funzione di struttura per anziani, ha visto finalmente una manifestazione d’interesse, del gruppo friulano Sereni Orizzonti.

La casa di riposo è un progetto – o un sogno, a usare l’espressione un po’ retorica che ritorna nelle parole dei politici – che è sul piatto da molto tempo. La prima immagine di un ipotetico edificio samaratese restituisce un progetto monumentale, ma al di là di questo il tema si è riaffacciato più volte.

L’ultima, nel triennio 2013-2015, sempre partendo dalla disponibilità dei 10.500 metri quadri di terreno di proprietà comunale in via Gelada, vincolati alla realizzazione di una struttura per anziani. Prima il privato interessato si era tirato indietro, poi nel 2015 si è ripartiti con nuovo bando, andato però tristemente deserto.

Era stata Forza Italia a chiedere a pochi mesi alle elezioni un impegno certo, a Tarantino e al resto della maggioranza, sulla casa di riposo. Il tema sembrava rimasto sottotraccia, salvo rispuntare fuori a luglio, con la pubblicazione del nuovo bando, meno pubblicizzato ma – pare – con un privato disposto a investire, almeno alla data di scadenza del 19 settembre.

samarate casa di riposo via gelada san macario
Il terreno di via Gelada, a San Macario di Samarate

Che il risultato sia a portata di mano, l’ha detto Tarantino nell’ultima sua sera da sindaco: «Lascio a Samarate l’ultimo grande successo della nostra attività amministrativa; forse il più grande. Nella nostra città, a San Macario su un area di circa 11.000 mq, nascerà una Casa di Riposo».  Tarantino ha parlato di «un investimento di quasi 10 milioni di euro, da parte di operatori qualificati del settore, con esperienza in decine di altre strutture simili».

L’offerta è l’unica presentata al bando scaduto al 19 settembre. Ed è questo che porta i vertici del Comune a dire che l’operazione è andata in porto, anche se i tempi tecnici richiedono ancora di completare l’opera. L’offerta sarebbe riconducibile a Sereni Orizzonti, gruppo attivo in mezza Italia con residenze per anziani, non solo nella gestione ma anche nella costruzione da zero (nella foto: una delle strutture). In Lombardia il gruppo è attivo a Milano, nel Pavese e nel Cremonese con sei diverse strutture. Quella di Samarate sarebbe la prima nell’area del Nord della Regione.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore