Crescono i ricavi di Eolo: + 28%

La società leader in Italia nel fixed-wireless che fornisce connettività ha raggiunto nel primo semestre dell'anno quota 59,3 milioni di euro. Lanciata la prima rete 5G FWA 28GHz al mondo

Eolo

Eolo continua a crescere. Il principale operatore in Italia nel fixed wireless ha fatto registrare ricavi nel primo semestre pari a 59,3 milioni di euro. Una crescita a due cifre (+28%) rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente. Il risultato è da attribuire a più fattori: il sempre maggior numero di aree connesse dai servizi a banda ultra larga, la crescente diffusione dell’innovativo servizio 5G FWA 28GHz a 100 mega, lanciato nel corso del semestre e oggi già operativo in 36 province, che ha determinato il sensibile aumento delle linee attive.

La più ampia disponibilità di accesso alla rete, unita a prestazioni dei servizi sempre più elevate rispetto a quelle offerte dagli operatori presenti sul mercato, ha determinato una crescita della base clienti che oggi registra oltre 330 mila linee fisse ad abbonamento attive, in aumento del 30,5% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente. Eolo conferma inoltre un margine operativo lordo superiore al 40% in linea con quella rilevata nei precedenti esercizi. Nel primo semestre è anche proseguito il piano di investimenti previsto e approvato dal cda dell’azienda, definito in seguito all’ingresso del fondo statunitense Searchlight Capital e basato su investimenti complessivi pari a 300 milioni di euro entro il 2020. Investimenti che servono all’implementazione della rete 5G FWA a 100 mega e allo sviluppo ulteriore della rete in tutte le regioni italiane, a totale copertura delle aree che maggiormente soffrono lo speed divide.

L’eccellente risultato del semestre consolida ulteriormente il robusto trend di crescita realizzato negli ultimi 10 anni, confermando il fondamentale ruolo di Eolo nel mercato domestico delle telecomunicazioni e affermandone il ruolo di leader del settore fixed wireless con una market share pari al 4% nei servizi ultra broadband. Eolo conta oggi più di 400 dipendenti e un network di oltre 8.000 collaboratori, installatori e partner commerciali.

Da aprile 2018 ad oggi sono stati assunte quasi 100 persone, anche grazie all’avvio del progetto di recruiting Eolo Factory, partito a fine settembre e che continuerà nel corso dell’anno. L’azienda prevede di proseguire il progetto con l’inserimento di ulteriori 58 persone.

L’azienda conferma le previsioni di chiusura dell’esercizio in corso al 31 marzo 2019 con un ricavo stimato pari a circa 130 milioni di euro, in crescita del 30,5% rispetto al precedente esercizio fiscale. Luca Spada (nella foto), presidente e fondatore di Eolo ha così commentato questi risultati: «Eolo continua a crescere in linea con le aspettative del piano industriale. Confermiamo il nostro impegno al fianco dei territori italiani, nelle province e fuori dai centri città, abilitando le famiglie e le piccole e medie imprese che sono ancora soggette al cosiddetto “speed divide”».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore