Benecchi: «Stiamo programmando i pagamenti»

Il presidente del Calcio Varese spiega: «Tra domani e dopo pagheremo le vertenze. Le utenze settimana prossima»

claudio benecchi varese calcio

Era partita bene la settimana del Calcio Varese, con il pagamento della prima vertenza da saldare per non incorrere in penalità.

Dopo qualche giorno di stand-by, entro fine settimana ci sono le posizioni di altri ex calciatori biancorossi da sistemare. Contemporaneamente rimangono anche da sistemare le questioni utenze (di stadio e Varesello) oltre ai pagamenti dei collaboratori tra settore giovanile, staff e steward, senza dimenticare i vari creditori.

La prima squadra di fatti sta proseguendo ad allenarsi a Calcinate, struttura comunale, preparando la sfida di campionato di domenica 20 gennaio (ore 14.30) allo stadio “Dante Merlo” di Vigevano.

Il “Franco Ossola” continua a non avere allacciamenti, tanto è vero che anche questa settimana il Milan Primavera giocherà al centro sportivo “Vismara” di Milano.

A Calcinate è riversato gran parte del settore giovanile, mentre qualche squadra della scuola calcio è attualmente ospite a Casciago della Casmo.

La situazione è al collasso ma Claudio Benecchi commenta: «Tra domani e dopodomani salderemo le altre vertenze in scadenza. Stiamo programmando tutti i pagamenti per far ripartire la macchina, utenze comprese. Credo che per l’inizio di settimana prossima potremo sistemare la situazione. Rimane da concordare la spesa dell’acqua riguardante lo stadio con Aspem; cerchiamo una soluzione coerente».

Il tempo stringe e ormai più delle parole, purtroppo, servono i contanti. Solo quelli potranno riportare considerazione alla società e dare un futuro ai tanti giovani che vogliono solo giocare a calcio con la maglia della propria città.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore