Infiltrazioni d’acqua: crolla il controsoffitto al liceo Manzoni

Ingresso ritardato per gli studenti del linguistico che, al loro arrivo, hanno trovato la scuola chiusa. All'interno i tecnici della Provincia all'opera per ripristinare la situazione

Infiltrazioni al Linguistico Manzoni di Varese

Piogge intense, gronde intasate e l’acqua si infiltra per poi provocare la rottura del controsoffitto. Esattamente come lo scorso anno, alla sede distaccata del Liceo Manzoni di Varese di via Monte Rosa, questa mattina l’ingresso per gli studenti è slittato di un’ora e mezza. Al primo piano, parte del controsoffitto era crollato.

Ad accorgersi del danno, avvenuto di notte, una bidella che ha così dato l’allarme. I tecnici della Provincia, che gestisce l’immobile, sono arrivati per capire l’entità del danno.

Una ditta esterna è così stata convocata per ripulire i canali e intervenire nelle due aule al primo piano e nel corridoio dove è avvenuto il cedimento: « Gli studenti che avevano le verifiche – ha spiegato il dirigente Giovanni Ballarini – sono stati accolti nella sede di via Morselli. Gli altri hanno atteso in cortile che si sistemasse la situazione. Se le due aule e parte del corridoio dovessero rimanere non utilizzabili a lungo, i ragazzi verranno spostati in via Morselli».

Lo scorso anno, sempre a maggio, analoghe infiltrazioni avevano provocato il cedimento del controsoffitto. Anche in quel caso, alcune aule e il corridoio erano stati chiusi.

di
Pubblicato il 28 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore