Shopping in pausa pranzo: successo di adesioni

E per il terzo giovedì di aperture in centro a Gallarate ecco le speciali vetrofanie. Il presidente di Ascom: «Prende forma la rete tra negozianti»

shopping natale

«Stiamo consolidando un rapporto di reciproca fiducia, ma soprattutto tra i nostri associati comincia a prendere forma il concetto di rete. Numeri a parte, i primi due giovedì di apertura in pausa pranzo dei negozi del centro storico di Gallarate, stanno producendo questi due risultati. E, in qualità di presidente di Ascom, sono più che sodisfatto».

Renato Chiodi, numero uno di Confcommercio Gallarate e Malpensa, va oltre l’analisi dei dati, che è comunque molto positiva: l’obiettivo dichiarato per le prime giornate di shopping in pausa pranzo era infatti di arrivare al 50 per cento delle adesioni, un traguardo abbondantemente superato: «Nei primi due giovedì abbiamo avuto una media del 70 per cento di saracinesche alzate, con un leggero incremento nella seconda giornata dell’iniziativa. Al di là della massiccia partecipazione, quello che conta è l’entusiasmo dei negozianti, che hanno ben compreso come i risultati, in termini di vendite, arriveranno con il tempo. Anche se, devo dire, alcuni riscontri il tal senso già ci sono se è vero come è vero, ad esempio, che la titolare di una attività ha voluto farci sapere di avere lavorato in pausa pranzo dopo una intera mattinata senza l’ombra di un cliente».

Arrivano le vetrofanie
In previsione del terzo giovedì di orario prolungato, sono in fase di distribuzione le vetrofanie che Ascom ha predisposto per rendere semplice l’individuazione dei negozi che al giovedì resteranno aperti: «Non dimentichiamoci – rimarca Chiodi – che si stratta di un servizio soprattutto rivolto agli utenti. E sempre a favore dei clienti, sono allo studio alcune iniziative promozionali». Di queste e di altre proposte, tutte finalizzate a rivitalizzare il commercio cittadino, si parlerà nel corso del prossimo incontro serale tra vertici di Ascom e commerciati del centro cittadino: «Entro la fine del mese faremo il punto sui giovedì di apertura, che stanno attirando l’attenzione di altre città del circondari – anticipa Chiodi -. Ma guarderemo anche oltre, iniziando a pianificare ulteriori interventi in base alle proposte formulate dagli stessi associati e contenute nel “patto per il commercio».

E sempre a proposito di negozianti del centro cittadino, il presidente di Ascom Gallarate ha in serbo per loro un regalo di Natale: «Avranno un posto speciale in occasione del Galà 2019 al Teatro Condominio, un modo per ringraziarli della loro disponibilità a mettersi in gioco e per ulteriormente rafforzare questo rapporto di vicinanza e collaborazione con l’associazione, che sta portando i primi concreti risultati».

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.