Luino, il Consiglio vota: prima rata Imu al 31 luglio

Confermate anche dall'assemblea cittadina le decisioni legate al differimento delle scadenze

Avarie

Il Consiglio comunale, “in considerazione della congiuntura negativa caratterizzata dall’emergenza sanitaria da COVID- 19 e per sostenere l’economia del proprio territorio, ha differito la scadenza del versamento della prima rata IMU dal 16 giugno al 31 luglio 2020».

Lo fa sapere in una nota l’Assessore al Bilancio Dario Sgarbi.

«Si precisa che il differimento della scadenza non riguarda la quota di imposta da versare allo Stato. Gli immobili a cui si riferisce il pagamento della quota IMU riservata allo Stato, per i quali deve essere mantenuta la scadenza al 16 giugno, sono gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D. (Aliquota di imposta riservata allo Stato pari al 0.76 per cento)».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore