Città di Varese al lavoro per un bel 2021

La squadra biancorossa, che nel 2020 è tornata in Serie D, ha iniziato male il campionato. Mercato e allenamenti per risalire

Varese - Sanremese 0-3

Cinque punti, tutti in trasferta, sei sconfitte su nove gare giocate e un rapporto difficile con il “Franco Ossola”, dove non sono arrivati né punti, né gol. Il 2020 del Città di Varese dopo il salto in Serie D non è stato all’altezza delle attese della piazza e della dirigenza.

L’esonero di David Sassarini e l’arrivo di Ezio Rossi in panchina è stato un segnale rivolto anche ai giocatori, ai quali si chiede di cambiare marcia nel nuovo anno, sin dalle prime partite.

Dal mercato è arrivato il centrocampista Francesco Gazo – varesino classe 1992 – ed è attesa anche la firma di Giulio Ebagua per l’attacco. L’attaccante italo-nigeriano – in tribuna a Lavagna nell’ultima gara di campionato – dopo un’esperienza a Malta dovrebbe andare a rinforzare l’attacco biancorosso. Altri colpi potrebbero arrivare a gennaio per adattare la squadra all’idea di calcio di mister Rossi, così come potrebbero salutare alcuni elementi che non hanno convinto in questo inizio di stagione.

Il primo impegno per il Città di Varese sarà mercoledì 6 gennaio – salvo Covid e condizioni meteo – contro l’Arconatese. La prima opportunità per far svoltare la stagione.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.