Doposcuola e spazi educativi protetti: Albizzate fa squadra e partono le attività per i preadolescenti

Per avviarle Albizzate ha deciso di fare squadra e dedicare a questi ragazzi degli spazi e dei tempi per stare insieme, studiare, condividere, fare attività

scuola albizzate

«Va avanti il gioco di squadra con le realtà del paese e parte bene anche l’impegno dell’assessore Maggio nel suo nuovo incarico. Ora cominciamo a raccogliere i frutti». Con queste parole il sindaco Mirko Zorzo presenta l’avvio delle nuove iniziative per la fascia dei preadolescenti albizzatesi, un’età in cui, in particolare dopo il periodo della pandemia, si sono riscontrate diverse problematiche a livello socio-emotivo

Per avviarle Albizzate ha deciso di fare squadra per riuscire a dedicare a questi ragazzi degli spazi e dei tempi per stare insieme, studiare, condividere, fare attività.

Infatti il Comune di Albizzate, l’Istituto Comprensivo Fermi e la Parrocchia S. Alessandro hanno deciso di integrare risorse, idee ed energie. In particolare dal mese di ottobre ha preso il via il servizio di doposcuola per la scuola secondaria di primo grado, organizzato dal Comune; svolto nei locali della scuola Dante Alighieri di Albizzate, in questo modo viene ampliato il tempo scuola, «che non vuole essere solamente l’occasione utile per svolgere quanto assegnato dagli insegnanti, ma rappresenta anche una possibilità per ragionare sul metodo di studio che più si adatta alle esigenze di ogni studente», spiega l’assessore Maggio.

Questo servizio è attivo nei giorni di lunedì, martedì e giovedì dalle 14 alle 18 ed è aperto a tutti coloro che ne fanno richiesta.

Il mercoledì invece è l’Istituto Comprensivo ad organizzare le attività, mentre il venerdì è aperto in oratorio lo Spazio Medie, gestito dalla Parrocchia.

Tutte le attività e i servizi sono guidati da educatori professionali. Un sistema integrato, che funziona e in cui gli iscritti stanno aumentando, «sintomo che ancora una volta la collaborazione tra enti diversi è sinonimo di risultati positivi al servizio della cittadinanza».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 28 Novembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.