Vimercati: “No allo smantellamento di Linate”

Dichiarazione del senatore Luigi Vimercati, segretario commissione lavori i pubblici: “Piano del Governo è duro colpo per economia e imprenditori della Lombardia”

Riceviamo e pubblichiamo 

“Un fatto appare certo nel piano Alitalia approvato dal Governo questa mattina: si va verso il sostanziale ridimensionamento dell’aeroporto di Milano Linate, senza che ciò comporti un vero rilancio di Malpensa. Un duro colpo, questo, per gli imprenditori e per l’economia della Lombardia”. Lo ha affermato il senatore del Pd Luigi Vimercati, segretario della commissione trasporti e lavori pubblici di Palazzo Madama. 

“Il traffico business di Milano e del Nord – ha precisato Vimercati – sarà sempre più costretto a fare rotta su Parigi o Francoforte per potersi connettere con i grandi mercati asiatici e americani. Avremo infatti una compagnia aerea nazionale, ma con pochissimi voli internazionali e intercontinentali. Un bel danno, inoltre, per il capoluogo lombardo impegnato a realizzare l’Expò 2015: con le decisioni odierne del Governo, infatti, si mettono i bastoni tra le ruote alla macchina dell’Expò, rendendo più difficili gli accessi diretti a Milano dal mondo quando il requisito fondamentale del successo della manifestazione sta proprio nella sua accessibilità”. 

“E’ assente infine – ha aggiunto il senatore del Pd – un vero potenziamento di Malpensa che, con le sue attuali criticità, non sarà in grado di diventare l’aeroporto di riferimento dei tanti passeggeri nazionali che dovranno abbandonare Linate”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore