Comerio elegge il “consiglio comunale dei ragazzi”

Si è insediato il quarto "CCR", eletto da 181 alunni della secondaria di primo grado. Il sindaco è Laura Giudici e il suo vice Federico Sarto

Venerdì 25 gennaio al Salone Polivalente di Comerio si è riunito il nuovo Consiglio
Comunale dei Ragazzi della Scuola Secondaria di 1^ grado “E. Fermi” di Comerio. Si tratta di un Consiglio sovracomunale che vede il patrocinio di tre dei Comuni del Comprensivo “Campo dei Fiori”: Comerio, Barasso e Luvinate.
Il 18 dicembre si sono infatti svolte le elezioni tra i ragazzi di classe 1^ e 2^ che hanno determinato la scelta di 13 nuovi componenti. Il seggio elettorale, con la presenza di scrutatori, presidente e segretario, è stato allestito all’interno del plesso scolastico. Hanno votato 181 alunni, molti dei quali hanno presentato il loro documento di identità.
 
La serata si è aperta con il gradito intervento della Filarmonica di Comerio che ha introdotto l’evento suonando l’Inno d’Italia e l’Inno Europeo.
Erano presenti i Sindaci di Barasso e Comerio Braida e Boriani con alcuni rappresentanti dei due Consigli Comunali, il Dirigente dell’Istituto Comprensivo “Campo dei Fiori” Antonio Antonellis, docenti, genitori e soprattutto alunni. Il Sindaco di Luvinate, assente per motivi di lavoro, non ha mancato di porgere i saluti a tutti i presenti e augurare un buon lavoro al nuovo Consiglio dei Ragazzi.
Il Progetto, la cui responsabile è la Prof Tiziana Di Lorenzo, docente della Scuola e
consigliere nell’amministrazione comunale di Barasso, è giunto alla sua quarta edizione.
Il Consiglio resta in carica per due anni e molteplici sono le iniziative di cui si occupa:
mercatini di beneficenza per raccogliere fondi e attuare donazioni, organizzare la biennale festa interculturale con i genitori stranieri che hanno iscritto i loro figli in una delle
scuole del Comprensivo Campo dei Fiori, realizzazione di Progetti come quello relativo al risparmio energetico che ha visto l’installazione di pannelli solari sul tetto della scuola e la schermatura delle finestre di tutte le classi, organizzazione dell’annuale raccolta alimenti per Donacibo.
Il Consiglio Comunale dei ragazzi si fa quindi portavoce delle richieste e delle osservazioni dei compagni, analizza proposte e idee che possano avere una ricaduta sul territorio e si rivolge ai Sindaci “veri” per portarle avanti e/o collaborare ad iniziative di coinvolgimento della cittadinanza.
Durante la serata, il Sindaco uscente, Ettore Pascal Valiani, di classe 3^, molto lodato dai “colleghi” amministratori adulti, ha consegnato, a nome del Consiglio, il ricavato di alcuni mercatini natilizi, pari a 300 euro, alla Prof Cavaleri, docente di sostegno della Fermi, per contribuire all’acquisto di materiali per i compagni diversamente abili del plesso. Nel suo saluto di commiato, Ettore ha ringraziato per l’esperienza svolta in qualità di Sindaco e ha invitato i nuovi colleghi ad esercitare questo ruolo con serietà e grande senso di responsabilità rendendosi disponibile a future collaborazioni.
Si è quindi proceduto all’elezione del nuovo Sindaco e Vice Sindaco. I voti espressi dal
neo-Consiglio sono stati subito chiari. Il nuovo Sindaco è una ragazza di classe 1^, Giudici Laura che ha nominato il suo Vicesindaco ovvero, Federico Sarto, di classe 2^.
Il passaggio della fascia dall’ex Sindaco al nuovo è stato particolarmente emozionante per tutti i presenti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.