Il 56° Campaccio parla etiope

Tra gli uomini vittoria per il giovane etiope campione del mondo junior dei 5000 metri nel 2012 Mukhtar Edris. Vincitrice femminile Degefa Worknesh, anche lei etiope

Il giovane etiope campione del mondo junior dei 5000 metri nel 2012 Mukhtar Edris è il vincitore del 56° Campaccio. A San Giorgio su Legnano è andato in scena una grande ed appassionante gara di cross di assoluto livello mondiale. Anche nella gara femminile primo gradino del podio sempre per un atleta etiope, Degefa Worknesh.

Galleria fotografica

Il 56° Campaccio parla etiope 4 di 42

Ancora una volta è mancato il podio per gli italiani, ultimo a vincere fu Francesco Panetta nel 1993, oggi si sperava nel Campione d’Europa di Cross Andrea Lalli ma così non è stato. L’atleta molisano ha terminato in nona posizione con il tempo di 29’15” attardato di 33” dal vincitore. Primo degli italiani è stato Daniele Meucci, il pisano bronzo europeo di cross è arrivato sesto sul traguardo in 28’59”, tempo tutto sommato davvero veloce.

Il più veloce di tutti allo sprint è stato dunque Mukthar Edris in 28’42”, 2° il keniano John Kipkoech con il medesimo tempo e 3° Geoffrey Kirui, sempre Kenya e sempre 28’42”. Decimo l’atteso americano Scott Bauhs alle spalle di Lalli in 29’19”. Entusiasmante anche il duello tra il finanziere El Mazoury e Yassine Rachik dell’Atletica 100 Torri Pavia, marocchini d’origine entrambi che hanno duellato per tutta la gara e terminato con una impressionante volata. A spuntarla El Mazoury in 30’10” ma stesso crono finale per Rachik.

Nella gara femminile, tre giri per 6km totali, come detto successo per Degefa Worknesh, anche lei giovanissima etiope alla terza gara in Europa in questa settimana. La Worknesh si è presentata sul nastro d’arrivo in 19’26”, medesimo tempo dell’anno passato quando vinse la Cherono. Anche qui arrivo in volata, gara godibilissima, con Afera Godfay seconda sempre in 19’26” e terzo posto per Veronica Nyaruai, Kenya, in 19’34”. La Weissteiner ha terminato in settima posizione in 20’22”, mentre la Romagnolo, quarta delle italiane, dodicesima in 21’07”. Bella gara, tutta d’attacco e senza paura per la statunitense Kim Conley, quarta in 19’36”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il 56° Campaccio parla etiope 4 di 42

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.