Varese Primavera, i playoff passano da Cesena

Una vittoria in casa dei romagnoli (sabato, ore 15) darebbe la certezza dell'accesso alla post-season. Bettinelli sereno: «Ci siemo preparati come al solito». E cioé al massimo

La lunga maratona del Varese Primavera è in dirittura d’arrivo: domani, sabato 20 aprile, i biancorossi saranno ospiti del Cesena (fischio d’inizio ore 15) per l’ultima giornata della regular season.

LO SCENARIO – Ai ragazzi di Stefano Bettinelli manca un solo passo per entrare nei playoff e il destino è tutto nelle loro mani: in caso di vittoria infatti, i biancorossi sarebbero certi di guadagnarsi il pass come seconda miglior quinta dei tre gironi, accedendo così alla post-season insieme all’altra quinta, alle terze e alle quarte classificate. Anche il pareggio potrebbe far proseguire il cammino: nel girone A si giocherà Empoli-Genoa, con i toscani quinti (con un punto in meno rispetto al Varese) e i liguri quarti (con un punto in più rispetto al Varese). In caso di vittoria del Genoa o di segno “x” la qualificazione sarebbe quindi possibile anche attraverso un pari; non buono invece il pareggio e la contemporanea sconfitta del Genoa che, a parità di punti col Varese, vanterebbe una miglior differenza reti in campionato (+8 dei liguri contro il +4 varesino). Risultato assolutamente da evitare è la sconfitta, perché il Cesena raggiungerebbe a 42 punti il Varese, facendo fuori i biancorossi. Il regolamento, infatti, in caso di arrivo a pari punti, costruisce la classifica avulsa secondo questi criteri: l’esito degli scontri diretti (all’andata finì 1-0 per i biancorossi); la differenza reti negli scontri diretti; il numero di gol segnati negli scontri diretti; la differenza reti generale nel torneo (dove il Cesena ha +9).

LA PARTITA – Conclusa la panoramica sui possibili risultati, è il momento di scendere nel dettaglio della gara con le parole di Stefano Bettinelli: «La classifica dimostra che ce la vedremo con una squadra molto forte, che affronteremo su un campo bellissimo, grande, col sintetico di ultima generazione: chi sa giocare a calcio avrà la possibilità di dimostrarlo. Per poter vincere avremo bisogno della gara perfetta, visto che ogni nostro piccolo errore lo paghiamo a caro prezzo. Non ho né preparato, né caricato i ragazzi in maniera particolare. Cosa vuol dire preparare “meglio” una partita? Che altre le prepari peggio? Affronteremo la partita come sempre: cercheremo di non sbagliare nulla dietro e il meno possibile davanti. Noi, tra l’altro, non abbiamo nessun obbligo: i nostri obiettivi li abbiamo già raggiunti, e non è una partita a decidere se la stagione sia stata positiva o negativa; i miglioramenti di questi ragazzi sono sotto gli occhi di tutti e nessuno a inizio anno credeva possibile arrivare qui. Quindi, ribadisco, non ho chiesto niente di particolare: io vivo lo sport in questo modo e cerco di trasmettere questa mentalità ai miei giocatori».
Per quanto riguarda gli indisponibili, l’assenza più pesante è quella di Forte, fermato insieme a Serrano per somma di gialli; ai box invece Caverzasi, che ha accusato un problema muscolare al termine della rifinitura.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Aprile 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.