È morto Renato Bialetti, “l’uomo coi baffi”

Aveva 93 anni, aveva reso grande la fabbrica di Moka fondata dal padre

Bialetti

È morto a 93 anni di età Renato Bialetti, imprenditore che fece grande la fabbrica di caffettiere, con il celebre “omino coi baffi, caricatura di se stesso.

Galleria fotografica

Chiude la Bialetti 4 di 5

Bialetti viveva negli ultimi anni in Canton Ticino, ad Ascona, ma la sua storia è indissolubilmente legata alla zona del Lago d’Orta, dove a Crusinallo di Omegna sorgeva lo stabilimento (prima del trasferimento all’Est). Era stato il padre ad inventare, nel 1933, la caffettiera, era stato lui – a partire dagli anni Cinquanta – a farne un oggetto di massa e a lanciarla anche sul mercato estero. Aveva ceduto l’azienda negli anni Ottanta, al gruppo Faema.

La sua immagine era legata anche all’omino coi baffi, logo di straordinaria fortuna, ideato dal fumettista Paul Campani e reso celebre dal carosello.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Chiude la Bialetti 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.