Unendo Yamamay, arriva anche Berti

La centrale classe 1996 proveniente dal Club Italia è il nuovo acquisto delle Farfalle

beatrice berti

Prosegue la costruzione della nuova rosa della Unendo Yamamay 2016/2017. La Futura Volley annuncia l’ingaggio della giovane e talentuosa centrale, Beatrice Berti (foto volleybusto.com), classe 1996, che nella scorsa stagione ha vestito la maglia azzurra del Club Italia e ormai di casa al Palayamamay.

Beatrice Berti è cresciuta nel Club Italia, disputando il campionato di B1 nel 2013/14, la serie A2 nel 2014/15 (in squadra con lei c’era anche la neo farfalla Ilaria Spirito) e l’ultimo torneo di serie A1, realizzando 146 punti e distinguendosi particolarmente a muro (54 a segno, 0.61 a set e piazzandosi tra le migliori dell’intero campionato).

Nel suo personale palmares spicca anche la medaglia di bronzo al campionato mondiale 2015 con la nazionale pre-juniores e quella Under 23.

Alla UYBA ritroverà coach Mencarelli ed è pronta a lavorare tanto per continuare a crescere e raccogliere ancora tante soddisfazioni: «Sono molto contenta di entrare a far parte di questa grande famiglia che è la Uyba. Non ho avuto alcun dubbio ad accettare in quanto ho sentito fin da subito l’interesse e la fiducia nei miei confronti sia da parte della società che da parte di Mencarelli. Ho già avuto la fortuna di lavorare con lui e so che è un bravissimo allenatore con cui si hanno sempre grandi margini di miglioramento. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e di poter salutare tutti i tifosi».

di
Pubblicato il 24 maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore