Varese News

Controllo del vicinato, posizionati i primi cartelli

Una quarantina le strade coinvolte, oltre seicento famiglie

Samarate

«Oggi abbiamo piazzato i primi cartelli di controllo di vicinato: i primi due sono stati posizionati nel quartiere residenziale di via Diaz» spiega l’assessore Vito Monti. «Sono oltre quaranta vie hanno aderito, con trenta referenti sul territorio per un numero di famiglie che sta raggiungendo seicento famiglie coperte»

«La risposta più grossa è stata tra Verghera e Samarate» continua Laura Moi, assessore ai servizi alla persona. «È appena partito un gruppo numeroso a Cascina Elisa, con un po’ di fatica stiamo procedendo anche a San Macario». Tra le zone con più adesioni ci sono Piazza Volta, via Diaz-Ronchetti, il quartiere intorno a via San Gervaso.

«Sono quasi duemila i cittadini coinvolti» spiega ancora Walter Valsecchi, responsabile nazionale del Controllo di Vicinato. «Il controllo funziona con una chat WA riservata a chi partecipa: posso dire che nel giro di sei mesi nelle zone monitorate non abbiamo visto nessun furto».

Perchè se da un lato si prosegue con il controllo di vicinato, dall’altro l’amministrzione comunale ci tiene a inquadrare la realtà samaratese in modo corretto, senza allarmismi (tra i casi che hanno creato più allarme va ricordata l’agitazione creata dalla rapina con aggressione in viale Adriatico, poco meno di un anno fa). «Anche se allettante dal punto di vista economico, non siamo un territorio particolarmente colpito» assicura Monti.

Sempre sul fronte della prevenzione, Laura Moi spiega che da gennaio saranno proposte altre serate a tema su temi di «sicurezza residenziale» con i carabinieri.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore