Un Natale all’insegna dell’ambiente

Un compito speciale per bimbi e famiglie: dar vita ad un progetto eco compatibile per festeggiare la Natività

Avarie

Alla scuola primaria di Cuvio quest’anno le insegnanti hanno dato uno strano compito da fare a casa: realizzare un presepe o un paesaggio invernale solo con materiale di riciclo.

Ben presto l’atrio della scuola si è riempito di grandi e piccoli capolavori, anche grazie alla collaborazione dei genitori che hanno aiutato i loro figli a svolgere questo “compito”.

Nel frattempo, con i cartoni d’imballaggio delle nuove LIM, arrivate da poco per tutte le classi, è stato realizzato lo sfondo per presepi e paesaggi e per l’”Albero riciclone”, un albero natalizio alto circa due metri e mezzo, fatto interamente con bottiglie di plastica usate, recuperate dai bambini.

La scuola ha aderito al progetto della Provincia di Varese “Green School”, che prevede una riduzione dell’impatto sull’ambiente grazie ad un atteggiamento attivo di tutela dell’ambiente stesso.

Le insegnanti si stanno impegnando affinché l’educazione allo sviluppo sostenibile diventi una materia trasversale a tutte le discipline, in quanto credono che la scuola debba avere un ruolo centrale sull’educazione a queste tematiche e che sia importante condividere queste conoscenze con i cittadini, cosicché i ragazzi siano davvero la parte attiva della comunità in cui vivono.

Dopo la conferenza aperta al pubblico, “Spegniamo lo spreco, accendiamo il risparmio” sull’utilizzo delle energie rinnovabili e sul tema dei rifiuti fatta il maggio scorso dai ragazzi della scuola, quest’anno gli alunni, le insegnanti e i genitori della scuola ci propongono ancora una volta il tema del riciclo , dimostrandoci che con poco materiale, creatività e soprattutto con poco impatto sull’ambiente, si possono realizzare opere come quelle che vi invitiamo ad andare a vedere presso la “casetta” area-feste del parco comunale “Pancera“di Cuvio, dove, grazie alla disponibilità e collaborazione della Pro Loco, è stata allestita la mostra “Presepi e Paesaggi” e sino a domenica 8 gennaio, si potranno ammirare i lavori dei ragazzi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore