Città dei Balocchi, un successo decretato dai numeri e dalle “espressioni facciali”

Sono stati oltre due milioni gli accessi nella piazza del Duomo per la rassegna natalizia. E oltre ai dati, grazie all'intelligenza artificiale è stato possibile misurare anche entusiasmo e stupore

La città dei balocchi

È un bilancio decisamente positivo quello presentato questa mattina dal Consorzio Como Turistica in chiusura degli appuntamenti della rassegna natalizia “La città dei balocchi“.

Spettacoli luminosi, intrattenimento e iniziative hanno portato in città centinaia di migliaia di persone (Il totale degli accessi a Piazza Duomo, per l’intera durata della manifestazione è stato pari a 2.314.374 mentre il punto di monitoraggio di Piazza San Fedele ne ha registrati 506.621).

I giorni che hanno registrato la massima affluenza durante la manifestazione sono stati:
1. Sabato 8 Dicembre 2018 (Immacolata) con 130.639 accessi
2. Domenica 9 Dicembre 2018 con 104.739 accessi
3. Domenica 30 Dicembre 2018 con 88.231 accessi
4. Sabato 29 Dicembre 2018 con 87.767 accessi
5. Lunedì 31 Dicembre 2018 con 80.787 accessi

LE MODALITA’ DI RILEVAZIONE
Per il monitoraggio degli accessi a Piazza Duomo sono stati installati 5 sensori ottici IoT (people counter) e uno per Piazza San Fedele. I sensori ottici rilevano e contano i passaggi che interessano il varco di accesso monitorato. I passaggi vengono rilevati sia in ingresso che in uscita dal varco, tenendo separati i due conteggi. I dati vengono inviati in tempo reale alla piattaforma Fluxedo Crowd Monitoring, che li storicizza, quindi li aggrega per la computazione dei parametri di interesse. Nel rispetto della privacy, né i sensori né la piattaforma di analisi registrano video o immagine, rendendo impossibile il riconoscimento di persone fisiche. Per questo motivo i conteggi non sono da ritenersi conteggi di visitatori univoci, poiché il singolo visitatore può effettuare passaggi multipli per uno stesso varco, in momenti diversi della giornata o in giornate diverse.

L’ANALISI DELLE ESPRESSIONI “PROMUOVE” LA KERMESSE
Una curiosità sui dati presentati questa mattina: grazie all’utilizzo di un sensore ottico IoT con a bordo algoritmi di Intelligenza Artificiale (AI) è stato possibile analizzare in tempo reale il genere, l’età ma anche le impressioni (tramite analisi dell’espressione facciale) dei visitatori che sostavano presso una delle attività commerciali del mercatino di Natale. Ne è emerso che l’89 per cento dei visitatori ha mostrato un “sentiment” positivo (felicità, sorpresa…) mentre solo l’11 per cento ha espresso noia o rabbia.

Maria Carla Cebrelli
mariacarla.cebrelli@varesenews.it

Mi piace andare alla ricerca di piccole storie, cercare la bellezza dietro casa, scoprire idee slow in un mondo fast. E naturalmente condividerlo. Se credi che sia un valore, sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.