Polizia, “Esserci sempre” dopo 167 anni

I risultati operativi di un anno passato al servizio dei cittadini. Mercoledì cerimonia solenne, deposizione della corona e premiazione

Avarie

Il 10 aprile, si celebrerà il 167° Anniversario della fondazione della Polizia di Stato.
Anche quest’anno il leitmotiv della celebrazione sarà “#EsserciSempre”, principale obiettivo che tutti gli uomini e le donne dell’amministrazione della pubblica sicurezza si prefiggono quotidianamente. In particolare durante l’anno appena trascorso si sono conseguiti notevoli traguardi, espressi attraverso il seguente resoconto.

PROVVEDIMENTI EMESSI – 112 fogli di via obbligatori, 57 avvisi orali, sorveglianza speciale n.5, DASPO n.11, ricorsi gerarchici presentati n.22, ammonimenti per atti persecutori n.7, ammonimenti per atti di cyberbullismo n.6, ammonimenti per violenza domestica n.7, persone sottoposte ad arresti domiciliari n.14, persone sottoposte ad obbligo di firma n.31, affidati in prova ai servizi sociali n.49, informative per il Tribunale/Ufficio di Sorveglianza n.320, foto-segnalamenti effettuati n.2.370, sopralluoghi di Polizia Scientifica n.180, autori identificati mediante impronte n.8, ordini del Questore ad abbandonare il territorio n.513, richiedenti protezione internazionale n.795, riconoscimento asilo politico n.141, riconoscimento motivi umanitari n.137, passaporti rilasciati n.21.150, rilascio e rinnovo porto di fucile uso tiro a volo n.876, licenze autorizzazioni per oggetti preziosi n.65;

ATTIVITÀ COMPIUTA –  arresti n.818, denunciati a piede libero n.3.033, denunciati per guida in stato di ebrezza n.640, denunciati per guida sotto influenza di stupefacenti n.62, misure cautelari/sicurezza e arresti in esecuzione all’ordine dell’A.G. n.36, denunciati per guida senza patente n.22, identificati n.107.691, veicoli controllati n.22.784, denunce acquisite n.4.123, documenti falsi sequestrati n.753, controlli di frontiera n.9.721, accompagnamenti immediati alla frontiera n.71, accompagnamenti presso i centri di permanenza per rimpatri n.43, servizi di ordine pubblico effettuati n.411, servizi di vigilanza in stazione n.2.081, servizi di scorta treni n.1.663, treni scortati n.4.051, controlli in area aereoportuale n.24.996.

LE PRIORITA’ -La sicurezza del cittadino e la tutela dell’ordine pubblico, la prevenzione e la repressione dei reati rimangono le priorità della Polizia di Stato, che tutti i giorni e non solo in occasione del suo anniversario, vuole essere sempre presente, garantendo una maggiore percezione di sicurezza, mettendo al centro di tutto il cittadino, rendendolo sempre più parte attiva di quella “sicurezza partecipata”, obiettivo fondamentale da perseguire giorno per giorno. La ricorrenza della Festa della Polizia di Stato, di notevole rilevanza simbolica per tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato è un’occasione per rendere omaggio alle donne e agli uomini che indossano con orgoglio e sacrificio l’uniforme. Per la circostanza, dalla serata del 09 aprile p.v., verranno esposti, presso la vetrina di un negozio d’abbigliamento di via Cattaneo, nel centro della città di Varese, un motoveicolo ed un casco della Polizia Stradale.

IL PROGRAMMA DELL’EVENTO – La manifestazione per commemorare il 167° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato si svolgerà nell’arco della mattinata di domani, in particolare in due momenti successivi:
• alle ore 9.30, si terrà la cerimonia di deposizione della corona d’alloro al Monumento dedicato ai Caduti della Polizia di Stato, situato nel cortile della Questura, alla presenza del Sig. Prefetto, del Sig. Questore di Varese, del Sig. Vice Questore Vicario, dei Funzionari, del personale della Polizia di Stato della Provincia e dei rappresentanti dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato;
• alle ore 11.00, la cerimonia proseguirà presso la Sala Campiotti della Camera di Commercio I.A.A. di Varese, in presenza delle Autorità locali. Per l’occasione si procederà alla lettura dei messaggi del Capo dello Stato e delle altre Autorità, a seguire il sig. Questore di Varese Dott. Giovanni Pepè saluterà gli astanti con un breve discorso. E’ prevista anche una breve pièce teatrale e la premiazione dei ragazzi del progetto Pappaluga, poi la giornata si concluderà con le consegne delle onorificenze e delle ricompense al personale che, nel corso dell’anno, si è distinto per particolare senso del dovere.
#ESSERCISEMPRE

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.