Tris di rinnovi per i Mastini

Il canadese Franchini confermato come straniero. Importanti i rinnovi di Privitera e di Menguzzato

marco franchini mastini varese hockey

Prosegue l’estate di mercato e programmazione dei Mastini Varese, che comunicano tre conferme importanti: il portiere Marco Menguzzato e gli attaccanti Marco Franchini e Riccardo Privitera.

Marco Menguzzato è arrivato la scorsa stagione a Varese e ha caratterizzato le sue prestazioni tra i pali grazie ad una costante crescita di rendimento che ha trovato il suo culmine durante la disputa dei playoff, dove, soprattutto nelle sfide casalinghe, ha saputo offrire il meglio del suo repertorio. Con l’arrivo di Alessandro Tura come portiere titolare, Menguzzato sarà un ottimo backup, ma non per questo il suo ruolo verrà sminuito. Al contrario, servirà per mantenere alta la concentrazione di entrambi i goalie, come dovrebbe essere in una grande squadra e siamo certi che quando il ghiaccio chiamerà, Menguzzato saprà farsi trovare pronto e reattivo.

Riccardo Privitera rappresenta un’importante conferma e una buona risorsa in attacco: quando è stato gettato nella mischia dal coach Massimo Da Rin, ha sempre lottato per la causa giallonera con impegno e dedizione, ponendosi anche al servizio dei propri compagni. Questo è chiaramente visibile dai dati statistici che, seppure inferiori ad altre annate, non devono ingannare: “Privi” ha svolto il classico “lavoro sporco”, portando il puck nel terzo di attacco, “sgomitando” in balaustra per riconquistare il disco e sacrificando anche qualche gloria personale sotto porta per svolgere questo compito. Poco appariscente, ma certamente una pedina che l’allenatore saprà sfruttare nel modo più giusto.

Conferma anche per lo straniero giallonero: il canadese Marco Franchini. La stagione scorsa ha messo a referto 37 punti in 29 partite, bucando il portiere avversario in 24 situazioni. Autore di quella che è stata probabilmente la rete più bella dell’intero campionato IHL 2018-2019 (uno “slalom speciale” di circa 50 metri tra gli avversari durante Varese – Bressanone), il ragazzo ha dimostrato tecnica e velocità, integrandosi nelle line-up con i compagni. Un anno in più di esperienza sulle spalle, accumulata in un campionato per lui nuovo, può certamente fare ben sperare per la stagione a divenire, dove tutti sperano in numeri ancora maggiori del canadese giallonero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore