La nuova vita de LaSchola, più aperta che mai alla comunità

Alessandro, Beatrice e la piccolissima Mila si sono trasferiti in primavera nell'appartamento del custode dell'ex collegio chiuso da anni per riaprirlo con corsi e incontri per tutti

Generico 2018

Una giovanissima famiglia milanese si trasferisce a Morosolo e LaSchola riprende vita, più aperta che mai alla comunità, cui offre uno spazio di incontro ampio, immerso nel verde, dove crescere e coltivare passioni e relazioni.
Protagonisti di questa storia sono Alessandro e Beatrice, appena trentenni, e la piccolissima Mila, la loro bimba di pochi mesi. Sono arrivati sulla collina affacciata sul Lago di Varese in primavera con l’idea di fare dell’ex collegio uno spazio di aggregazione per grandi e piccini.

Galleria fotografica

LaSchola 4 di 13

Costruito dal’’associazione Centro coscienza (nata sulle orme di Tullio Castellani e del suo approccio maieutico alla formazione dei ragazzi), La Schola accoglieva ogni anno una quarantina di ragazzi provenienti da tutta Italia, che vivevano qui con gli educatori, dal lunedì al venerdì. La mattina uscivano per andare a scuola e al pomeriggio rientravano per una vita comunitaria autogestita tra sport, teatro e incombenze quotidiane di pulizia e organizzazione.
“L’architetto Blumer fu tra i rettori del collegio che chiuse dopo una trentina d’anni, nel 2008, per mancanza di un numero sufficiente di iscritti – racconta Alessandro – Il collegio poi ospitò occasionalmente seminari di studio promossi dall’associazione, ma negli ultimi quattro anni è rimasto chiuso.” Da qui l’idea di Centro coscienza di far rinascere il luogo con l’aiuto di una giovane famiglia, residente nell’appartamento che fu del custode.

L’obiettivo è riattivare e ampliare le potenzialità dei laboratori attrezzati che occupano i piani seminterrati dei due edifici de LaSchola che, ai piani superiori, ospita invece le camere, una grande cucina e le sale comuni. Come? Aprendo per la prima volta questi spazi, un tempo riservati agli iscritti, alla comunità, cercando di “favorire un conviviale scambio di saperi ed esperienze tra gli abitanti”, spiegano Alessandro e Beatrice nella presentazione del progetto.

“In questi primi mesi abbiamo riorganizzato l’orto secondo principi sinergici di permacultura, soprattutto grazie alle competenze di Beatrice e con l’aiuto dei vicini. Abbiamo incontrato persone, enti, associazioni e le scuole – racconta Alessandro – Ne è emersa la forte necessità comune di spazi dove sperimentare attraverso attività pratiche e momenti di socialità che mettano in gioco capacità creative e tensioni espressive di ciascuno”.

Da qui l’idea di aprire dei laboratori attività che permettano a bambini e soprattutto ragazzi di “imparare facendo, in modo giocoso, per sviluppare abilità manuali e acquisire conoscenze fondamentali per una vita autonoma e consapevole e che rischiano di perdersi in un mondo sempre più digitale” spiega Alessandro che è anche un programmatore informatico. Nessuna demonizzazione del mezzo digitale quindi, solo l’esigenza di non trascurare elementi di realtà che rimangono imprescindibili.
Da un incrocio tra competenze, aspirazioni ed interessi delle persone incontrate LaSchola ha messo a punto la sua prima proposta di attività (di seguito), con corsi e iniziative che partiranno a novembre con la sola eccezione dei corso di Yoga con Paolo Fedeli, iniziato a settembre.

Ogni venerdì dalle 16:00 alle 19:30
FUCINA CREATIVA POPOLARE
Spazio dove condividere idee, creare e sperimentare insieme in un incontro tra generazioni diverse.

lunedì, 10 incontri, iscrizioni aperte
PERCORSO DI ARTETERAPIA
condotto da Sonia Ranza, ceramista

giovedì, 5 incontri, iscrizioni aperte
LABORATORIO ARTISTICO DI ARTETERAPIA
Sperimentazioni espressive con materiali artistici, condotto da Sonia Ranza

martedì, 10 incontri, iscrizioni aperte
CORSO DI INFORMATICA
Familiarizzare con i dispositivi digitali per destreggiarsi nel mondo tecnologico un sabato al mese, vedi calendario sul sito

giovedì, 10 incontri, iscrizioni aperte
INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE WEB
Primi passi per conoscere e sperimentare i linguaggi con cui sono tessute le interfacce web

sabato 14 e domenica 15 dicembre 2019
LABORATORIO DI RURALCESTERIA
Scopri l’arte dell’intreccio nei laboratori della decrescita di Francesco D’Ingiullo

sabato 21 e domenica 22 dicembre 2019
LABORATORIO DI AUTOPRODUZIONE CALZATURE
Sperimenta la lavorazione della pelle nei laboratori della decrescita di Francesco D’Ingiullo

un sabato al mese (vedi calendario sul sito)
GRUPPO TERRITORIO
Lavoro e convivialità nel parco de LaSchola

LaSchola è un progetto in divenire: il calendario, i costi e maggiori informazioni su laschola.it.
Le attività sono riservate ai soci dell’associazione Amici de LaSchola.
Per info e tesseramenti “venite a trovarci in via Maroni 13, a Morosolo” scrivono i ragazzi.
Oppure contattare l’associazione scrivendo a info@laschola.it o 333 6841599.

 

di
Pubblicato il 28 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

LaSchola 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.