La Bibbia riveduta e corretta dagli Oblivion

Al Teatro delle Arti martedì e mercoledì prossimo lo spettacolo che mette in scena il braccio di ferro tra Dio e Gutemberg

Cinema teatro delle Arti Gallarate

Il terzo appuntamento della Stagione teatrale alle Arti promette una serata spumeggiante. Martedì 10 e mercoledì 11 sono infatti di scena gli Oblivion che si mettono alla prova con brani e spartiti musicali del tutto inediti, in una sorta di musical ricercato con spunti da teatro-canzone, da spettacolo di varietà, persino da antica rivista. Sempre però con estrema misura, tanto che la critica ha parlato più che di cabaret, di teatro musicale d’elite.

Il racconto rimanda alla Germania del 1455, quando Gutemberg inventa la stampa a caratteri mobili, creando l’editoria e inaugurando di fatto l’età moderna.
Quando Gutemberg sta per scegliere il primo titolo da stampare, la Bibbia, si presenta il Signore stesso, che aspettava da millenni questo momento per una diffusione accurata in tutte le case del mondo, tanto da poter essere considerato il più grande scrittore della storia.
Nasce però tra l’Autore e l’editore un braccio di ferro per la scelta e il modo di raccontare le vicende dell’Antico e del Nuovo testamento, a partire dalla creazione del mondo…

La regia dello spettacolo è a cura di Giorgio Gallione, vero esperto nel connubio tra diversi generi letterari e teatrali.
Per le due serate sono in vendita, presso la cassa del Teatro delle Arti, i biglietti dalle 17.30 in poi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.