La media “Fermi” apre un indirizzo per i giovani sportivi

Poche in Italia e nessuna in Lombardia. Alla scuola di Busto dal prossimo anno si attiva un indirizzo che avvicinerà i ragazzi alle diverse discipline ma anche al fair play e alla sana competizione

Scuola secondaria \"Fermi\" di Busto Arsizio (Istituto Comprensivo \"Pertini\") - nuovo indirizzo sportivo (unico caso in provincia, tra i pochi a livello nazinale) - open day Martedì 17 dicembre 2019 alle ore 18

Di scuole medie a indirizzo sportivo ne esistono ben poche sul territorio nazionale, quasi nessuna in Lombardia. Eppure lo sport è importante.

E così alle “Fermi” di Busto Arsizio hanno deciso di provarci: con l’anno scolastico 2020/21 verrà attivata una sezione ad indirizzo sportivo.

Il progetto verrà presentato Martedì 17 dicembre alle 18, in occasione dell’open day riservato ai genitori delle future prime.

Gli alunni avranno la possibilità di sperimentare diversi sport, di squadra o individuali, per un totale di 3 ore aggiuntive rispetto all’orario curricolare normale: l’esperienza si annuncia interessante anche perché si confida nel supporto di esperti delle molte società sportive presenti sul territorio.

Non mancheranno iniziative formative in adesione a progetti già esistenti né la sensibilizzazione nei confronti della diversa abilità e nemmeno mancherà una riflessione sul fair play e sulle regole di una sana competizione. Ci sarà spazio anche per uno scambio intergenerazionale con la possibilità di riscoprire e sperimentare i giochi dei nonni.

Ma non finisce qui. Il team delle “Fermi” assicura che il progetto è molto più complesso e globale: tutte le discipline concorreranno a costruire un percorso formativo inteso non solo ad avviare allo sport ma a promuovere la cura della salute e del benessere dell’alunno.

E di ben-essere hanno certamente bisogno i preadolescenti, che sempre più spesso fanno fatica a stare fermi nei banchi ma trascorrono troppe ore chini sul loro cellulare e sempre più numerosi soffrono di disturbi alimentari.

Un progetto meritevole e ambizioso, che tiene in considerazione il quartiere ma guarda anche molto più lontano, valorizzando le strutture sportive della scuola: una palestra della quale si servono molte società sportive, recentemente rinnovata, e una pista di atletica che forse avrà bisogno di un restyling ma che certamente pochi istituti possono vantare.
Un progetto ambizioso, dunque, ma anche una sfida che merita di essere raccolta: in palio il bene prezioso della salute dei nostri ragazzi!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 dicembre 2019
Leggi i commenti

Foto

La media “Fermi” apre un indirizzo per i giovani sportivi 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore