Elezioni a Luino, la Lega: «Ora tocca a noi»

Pur non esprimendo un nome specifico, il Carroccio apre agli alleati per convergere su un unico candidato

Avarie

Il Carroccio rilancia ufficialmente l’idea di un candidato della Lega alla guida di Luino che avvicini le anime del Centrodestra. Sempre più vicina la conferma su Alessandro Casali.
La nota della segreteria Lega Nord Verbano

Si avvicina la fine del secondo mandato Pellicini ed è giunto il momento di tirare le somme sul lavoro svolto fino a qui.
Dieci anni importanti, ricchi di successi per la città e per l’alleanza Lega – Fratelli d’Italia che aveva dato vita sia alla prima che alla seconda lista Nuova Frontiera. Alla fine del primo mandato siamo stati i primi a credere nella possibilità della riconferma a sindaco di Pellicini e ad appoggiarlo senza esitare nonostante ci fosse qualche defezione negli altri partiti del centrodestra.
L’esito elettorale ci ha dato ragione ed oggi possiamo dire che anche i risultati amministrativi conseguiti sono conferma della buona scelta, Andrea è stato un ottimo sindaco e l’alleanza Lega – Fratelli d’Italia è stata sempre molto proficua perchè basata su un rapporto franco con i doverosi distinguo ma sempre leale. Condividiamo molti valori e pensando al futuro non vediamo alcun motivo per non dare continuità a questa buona azione di governo cittadino e a questa alleanza, anche riaprendo al ritorno di tutto il centrodestra unito.
Si sono già tenuti i primi incontri e visto il proficuo dialogo che è in corso con le altre forze politiche possiamo anticipare che saremo presto pronti a presentare una eccellente squadra di candidati; intanto come segreteria Nord Verbano della Lega per Salvini Premier siamo felici che oggi grazie al grande lavoro svolto dai nostri eletti in Consiglio e allo straordinario consenso che il nostro partito riceve sia sul territorio che a livello nazionale possa essere giunto finalmente il momento di un sindaco Lega per la Città di Luino.

Davide Bellini – Segretario Lega Nord Verbano

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore