Luino, 27 positivi e 30 in quarantena, “rispettare le regole“

Il sindaco Bianchi si rivolge soprattutto ai giovani: “Indossare la mascherina, mantenere la distanza e non creare assembramenti e lavarsi le mani"

varie

«Desidero rassicurare tutti che le azioni di prevenzione continuano ad essere attive nel rispetto delle misure igienico-sanitarie comunicate e diffuse ormai da mesi.Rimane molto importante proseguire nel rispetto del regole derivanti da decreti e ordinanze regionali».

Lo dice il sindaco di Luino Enrico Bianchi a commento della situazione attuale riguardo alla pandemia.

«Da parte nostra intensificheremo i controlli con pattuglie della Polizia Locale e delle Forze dell’Ordine. Abbiamo tutti la consapevolezza che il numero dei tamponi effettuati in questo periodo è di gran lunga superiore a quelli che venivano eseguiti nella primavera scorsa ma è un dato di fatto che, ad oggi, il numero dei contagi a Luino è di 27 persone positive e di 30 persone poste in quarantena perché a contatto stretto con positivi».

«In questi giorni è comunque un susseguirsi di aggiornamenti di cittadini guariti e contagiati e, fatto da non sottovalutare, tutti loro sono in casa e non ospedalizzati. Sto monitorando la situazione giorno per giorno, sono costantemente in contatto con tutti e, per quanto mi è possibile, cerco di offrire loro il massimo del supporto e vicinanza attraverso le persone facenti parte del COC – Comitato Operativo Comunale – attivato per l’emergenza epidemiologica in atto. Mi rivolgo a tutti e soprattutto ai più giovani, affinché si adoperino a rispettare poche e semplici “regole” – indossare la mascherina – mantenere la distanza e non creare assembramenti – lavarsi frequentemente le mani. Semplici atteggiamenti che possono tutelarci e tutelare chi vive con noi».

«Dobbiamo pensare TUTTI a tutelare la nostra salute e quella degli altri. Sarà mia premura comunicare alla cittadinanza ogni altra utile notizia in merito e alla situazione in atto. Dobbiamo condurre la nostra vita con serenità mantenendo la fiducia nelle istituzioni e nella professionalità del personale sanitario», conclude Bianchi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore