Schianto nella notte a Lavena Ponte Tresa, fuori strada con l’auto, due feriti

I vigili del fuoco del distaccamento di Luino intervenuti con un’autopompa e un fuoristrada hanno messo in sicurezza l’automezzo

Fuori strada con l\'auto, due feriti

L’auto distrutta in mezzo alla boscaglia nel cuore della notte.

Galleria fotografica

Fuori strada con l\'auto, due feriti 4 di 4

I vigili del fuoco di Luino li hanno trovati così, dopo le 2030 di questa notte, lunedì 26 luglio ai margini della strada statale 233 a Lavena Ponte Tresa probabilmente per la perdita di controllo dell’auto sulla quale stavano viaggiando.

Si tratta di due uomini di 19 e 40 anni finiti all’ospedale di Varese in codice giallo a causa delle contusioni che seguite all’incidente stradale. I due sono stati soccorsi da ambulanza dell’Sos di Cunardo e dall’automedica inviate dal 118

I vigili del fuoco del distaccamento di Luino intervenuti con un’autopompa e un fuoristrada hanno messo in sicurezza l’automezzo e collaborato con il personale sanitario per soccorrere i feriti.

Sul posto una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Luino.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Fuori strada con l\'auto, due feriti 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.