Luca Macchi si candida sindaco con “Samarate al centro”

Già esponente di Forza Italia, non segue in questo caso il partito a sostegno di Puricelli: a sostenerlo la lista centrista creata nel 2019

Samarate al centro

A Samarate c’è il quinto candidato sindaco: è Luca Macchi, storico esponente di Forza Italia, con ruoli amministrativi nelle giunte Tarantino.

Ma Macchi non si candida con Forza Italia, non segue gli azzurri nel sostegno a Enrico Puricelli: una scelta in continuità con la posizione in realtà assunta cinque anni fa dal partito (con la candidatura di Alessandra Cariglino e poi sui banchi dell’opposizione).

Infatti Macchi si candida con la lista di Samarate al Centro, creata nel 2019 a sostegno (con FI) di Alessandra Cariglino.

Le scelte del 2019 sono richiamate esplicitamente dai centristi: “Il nostro programma, in gran parte trae spunto dal precedente del 2019, in quanto nessuna delle nostre proposte ha visto l’attuazione in questi 5 anni da parte dell’amministrazione in carica”.

Una ventina i punti programmatici indicati.

Qui di seguito il comunicato completo

Samarate al Centro, gruppo civico già presente alle scorse elezioni comunali del 2019,ha deciso di continuare il suo impegno amministrativo presentandosi alle prossime elezioni del 8 e 9 giugno 2024. Prima di tutto cogliamo l’occasione per ringraziare Alessandra Cariglino candidato sindaco per la nostra lista nelle precedenti elezioni comunali del 2019.

Il nostro programma, in gran parte trae spunto dal precedente del 2019, in quanto nessuna delle nostre proposte ha visto l’attuazione in questi 5 anni da parte dell’amministrazione in carica

“Samarate al Centro”, gruppo civico già presente alle scorse elezioni comunali del 2019,ha deciso di continuare il suo impegno amministrativo presentandosi alle prossime elezioni del 8 e 9 giugno 2024. Prima di tutto cogliamo l’occasione per ringraziare Alessandra Cariglino candidato sindaco per la nostra lista nelle precedenti elezioni comunali del 2019.

“Samarate al centro” presenta una lista di candidati molto eterogenea, con idee politiche differenti, 16 candidati al consiglio comunale che hanno deciso di mettere da parte le proprie idee politiche e di impegnarsi a livello amministrativo per contribuire a ridare slancio alla nostra città, slancio che negli ultimi anni abbiamo visto affievolirsi. Andare oltre i partiti, pur avendo una diversa provenienza politica, lo consideriamo un vero valore aggiunto . Quello che ci unisce è l’interesse e la passione per la cosa pubblica e per la nostra città.
Visto la non ricandidatura di Alessandra Cariglino, che sarà comunque la nostra capolista, abbiamo chiesto a Luca Macchi di presentarsi come candidato Sindaco che ringraziamo per aver accettato.

Il nostro programma, in gran parte trae spunto dal precedente del 2019, in quanto nessuna delle nostre proposte ha visto l’attuazione in questi 5 anni da parte dell’amministrazione in carica, ad eccezione del recupero dell’ ”anfiteatro” delle scuole elementari di Samarate, realizzato ma non ancora disponibile per eventi culturali.

Programma che verrà implementato con l’apporto di idee dei nuovi candidati, che comunque hanno già condiviso le seguenti proposte per rivitalizzare la città di Samarate.

 Riapertura dell’accesso principale del palazzo comunale. Che si debba suonare il campanello per entrare nel palazzo comunale lo troviamo un fatto irrispettoso nei confronti dei cittadini;
 Recupero della centralità della persona e attenzione alle nuove povertà;
 Piano manutenzione strade, marciapiedi, piste ciclabili e ultimazione della nuova illuminazione pubblica;
 Difesa dell’ambiente in modo particolare per le aree boscate e incremento dei viali alberati;
 maggiore attenzione e cura dei parchi cittadini con potenziamento di giochi, arredi e bagni;
 disinfestazione zanzare negli spazi pubblici;
 Maggiore attenzione per il mondo della scuola e per gli edifici scolastici;
 Manutenzione delle strutture sportive esistenti;
 Bando di assegnazione della struttura sportiva di Cascina Costa da anni dismessa;
 Promozione della cultura del rispetto, lotta al bullismo e alle dipendenze;
 Promozione eventi culturali e ludici in collaborazione con le associazioni locali;
 Promuovere una città accessibile da attuarsi tramite un Piano Eliminazione Barriere Architettoniche, ad
oggi inesistente, e realizzazione dei principali interventi ;
 Politica della casa con verifica dei diritti di assegnazione degli alloggi;
 Riorganizzazione uffici comunali in primis spostamento dell’ufficio tecnico e riapertura della ex sala
civica come luogo della cultura – nuovo impiego della Villa Montevecchio;
 Ampliamento (dove possibile) dei cimiteri di Verghera e San Macario;
 Completamento della nuova area a parcheggio esterna del cimitero di Samarate;
 Nuova segnaletica orizzontale nei centri abitati, con particolare attenzione a pedoni e biciclette;
 Piano parcheggi nelle zone di San Macario e Verghera e previsione parcheggi rosa;
 Interventi di riqualificazione della viabilità nelle frazioni di Cascina Costa, Tangit e “Barlocco”;
 Nuovo PGT con particolare attenzione a limitare il consumo del suolo e a favorire la rigenerazione delle
aree urbanizzate;
 Ampliamento dei sistemi di videosorveglianza pubblica;
 Campagne di promozione contro le dipendenze dal gioco, alcool e droghe;
 Istituzione della figura del vigile di quartiere;
Samarate al centro 17 aprile 2024

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 17 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.