“Teppismo e schiamazzi a Beata Giuliana”

Erica D'Adda (PD) rilancia le lamentele dei residenti: "settanta famiglie spesso non possono dormire, e ci sono state anche risse e pestaggi"

Troppi schiamazzi, e da troppo tempo, sotto quei condomini. E benchè il Comune sia stato avvisato e coinvolto già un anno fa, non è cambiato niente. Torna all’assalto Erica D’Adda (PD) sulla vicenda di viale Repubblica a Beata Giuliana, in particolare del palazzo sito al civico 63, a poche dozzine di metri, fra l’altro, dalla stessa sede del Partito Democratico.

"Gli abitanti dei palazzi siti al numero civico della via in oggetto da tempo hanno fatto presente al Sindaco e agli assessori competenti i disagi di cui sono vittime" scrive D’Adda in una interrogazione da question time rivolta al sindaco. "Ad aprile 2009 una delegazione, guidata dall’amministratore di condominio, ha avuto con Voi un incontro sull’argomento. È stata allora promessa una telecamera. La stanno ancora aspettando. E’ forse in costruzione?"

Nell’interrogazione si dà conto del fatto che "settanta famiglie spesso non possono neppure dormire per i continui schiamazzi notturni" e riferiscono della presenza di "un gruppo di teppisti che sporcano in ogni modo – anche poco riferibile!- intorno ai condomini". Rimproverare gli autori di tali atti "spesso significa essere oggetto di ulteriori dispetti"; quel che è peggio, "sono avvenuti risse e pestaggi, per i quali i residenti hanno dovuto chiamare vigili e forze dell’ordine. Salvo che, per ragioni che tutti sappiamo, legate alla mancanza di personale, l’arrivo delle volanti è di solito fuori tempo massimo e dunque inutile".

Con l’interrogazione, D’Adda chiede quali siano tempi e modalità di intervento " per sanare una situazione di rischio per le persone e le cose, per il degrado del quartiere e il deprezzamento di case in cui i proprietari hanno investito il lavoro di una vita. Compresa l’educazione dei loro figli, costretti a giocare in un parco, durante il giorno, il cui deterioramento per gli esempi che ne derivano non aiuta certo, anzi rende più difficile, la buona educazione che le famiglie si sforzano di dare".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Aprile 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.