Scatta l’allarme gas. Ma era solo puzza

La chiamata preoccupata per un improvviso odore ha fatto muovere pompieri, tecnici dell'Arpa e polizia locale. Non c'erano però pericoli, continuano le "indagini" sulle cause

Vigili del fuoco mobilitati in forze nel tardo pomeriggio di lunedì: una residente di Castronno, infastidita dal permanere di un cattivo odore nell’aria, ha chiamato il 115, chiedendo l’intervento dei pompieri. Nell’aria c’era, in quel momento, un intenso odore sgradevole (a metà strada tra bruciato e uovo marcio), che rendeva quasi difficile respirare: sul posto sono arrivati gli uomini del Nucleo NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) e il capoturno dal comando dei Vigili del Fuoco di Varese, supportati poi anche da un’autopompa, in via precauzionale. Ai pompieri si sono aggiunti poi i tecnici dell’Arpa, oltre alla Polizia Locale che ha contribuito anche a regolare il traffico nella via periferica.

Galleria fotografica

Un esercito contro la puzza nell'aria 3 di 3
Tutti insieme hanno effettuato i rilevamenti necessari, senza però trovare alcun dato fuori norma. Sulle cause del cattivo odore – rivelatosi dunque assolutamente innocuo – continueranno le indagini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Dicembre 2010
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Un esercito contro la puzza nell'aria 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.