Efficienza energetica, nuova collaborazione tra Italia e Svizzera

L'associazione Energy ch-it riunisce aziende e professionisti del territorio insubrico (Como, Varese e Ticino) con l'obiettivo di sviluppare un mercato dell'efficienza energetica

Il 13 febbraio a Como davanti al notaio è stata costituita ufficialmente l’Associazione Energy ch-it. Si tratta di un ente di diritto privato senza fine di lucro, con una sede principale presso la Camera di Commercio di Como e una sede svizzera presso la Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (Supsi) a Manno, nel Canton Ticino. L’associazione riunisce aziende e professionisti del territorio insubrico (Como, Varese e Ticino) per un Network il cui obiettivo è sviluppare un mercato dell’efficienza energetica, offrendosi come rete affidabile di eccellenza in grado di fornire soluzioni di qualità e proposte integrate di intervento.

Il consiglio direttivo è così composto: Presidente il ticinese Giacomo Veragouth della Xilema SA; Vice presidente il varesino Roberto Bulegato di Eas Italia Srl. Sono comaschi invece i Consiglieri: Marco Brambilla dello studio professionale MBA Associati, eletto Tesoriere, Elena Della Torre di Acqua Service Sas e Marco Molteni della Molteni Carlo & C Snc. Tra i soci fondatori, oltre ai membri del Consiglio direttivo, ci sono i seguenti imprenditori: Michael Metzger di Equa Srl, Alberto Del Vecchio di Made Energy SA, Franco Colombo di Apiservizi Varese Srl. A questo primo nucleo si aggiungeranno presto una trentina di operatori del settore, che hanno già manifestato il proprio interesse ad associarsi ad Energy ch-it.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 14 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.