All’ex Seminario una “casa per i giovani”

L’Aler ha costruito 70 mini-alloggi destinati a persone che vengono da fuori città, ma il bando è andato deserto. Il Comune chiede di rivedere la destinazione “per giovani coppie, ragazze madri o padri separati”

Una casa per giovani coppie, per ragazze madri o per padri separati. È quello che vuole attuare l’amministrazione comunale negli appartamenti vuoti dell’ex Seminario: 70 mini-alloggi con uno o due posti letto che possono essere dati ad affitto agevolato a queste categorie, creando una vera “Casa per i giovani”.
Ma l’attuazione dell’idea non è semplice: gli appartamenti sono di proprietà dell’Aler che li ha costruiti con un finanziamento regionale finalizzato all’affitto, ma solo per coloro che provengono da fuori Saronno. Il bando per l’assegnazione degli alloggi, scaduto a metà dicembre, è però andato deserto, non si è presentato nessuno. Questi appartamenti sono quindi inutilizzati e senza futuro, per ora.
«Abbiamo già scritto una lettera ad Aler – spiega l’assessore e vicesindaco Valeria Valioni -, proponendo la nostra idea della casa per i giovani. Alla condizione che però vengano almeno dimezzati gli affitti proposti». infatti, nel bando di Aler l’affitto per questi appartamenti prevedeva un pagamento mensile di 660 euro per il minialloggio da due posti, e 450 euro per quello singolo. «Il problema per l’attuazione della nostra idea è che Aler ha costruito per conto di Regione con un preciso mandato – prosegue la Valioni -. Per variare la destinazione serve rivedere tutto il progetto. Per noi è sicuramente più interessante poter studiare qualcosa per i giovani. Una prima risposta ci è già giunta positivamente da Aler ma si deve orgnaizzare un tavolo tecnico con la Regione per capire come fronteggiare la situazione. Sicuramente avere quegli appartamenti inutilizzati e vuoti e una perdita per tutti, sia per chi ha costruito, sia per la città».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.