A Bonvissuto il Premio Chiara 2013

Con il romanzo "Dentro” l'autore vince l'edizione 2013 del Premio Chiara, ottenendo anche il riconoscimento della stampa. Una vittoria imprevista accolta dallo scrittore con qualche lacrima di commozione

Sessantacinque voti per Sandro Bonvissuto con “Dentro”, quarantuno per “Racconti Neri” di Mario Vichi e quaranta per Mauro Corona e il suo “Venti racconti brevi e uno triste”. E’ questo il verdetto della giuria popolare che ha sancito il vincitore del Premio Chiara 2013. Ma Bonvissuto si porta a casa anche il Premio della Stampa. Una vittoria davvero inaspettata, che coglie lo scrittore romano impreparato; le lacrime di commozione ci fanno capire che neanche lui si aspettava di vincere contro due autori molto conosciuti dal pubblico, quali sono Mario Vichi e Mauro Corona. E alla domanda di Andrea Vitali, che ha intervistato i tre finalisti, su quali sono i suoi progetti futuri, Sandro risponde: «Ci sarà un secondo romanzo con Einaudi, ma tutto è ancora in fase embrionale, visto che “Dentro” mi ha portato una successo insperato e inatteso».

Galleria fotografica

Bonvissuto vince il Premio Chiara 2013 4 di 23

Non solo la giuria, ma anche la platea di lettori, oggi, domenica 27 ottobre, riunita presso la Sala Napoleonica di Ville Ponti, è rimasta affascinata dalle parole del vincitore. Con la lettura di uno stralcio di “Dentro” ha davvero stregato la platea; sarà stato il contenuto o il suo modo di leggere le sue stesse pagine, ma è riuscito a tenere desta l’attenzione di un pubblico che sembrava pendere dalle sue labbra, con uno scroscio di applausi finali che sono stati la naturale conclusione di un momento così partecipato.

“Dentro” non sembra proprio una prima prova d’autore. Camminando all’indietro racconta tre momenti fulcro della vita di un uomo: il carcere, l’amicizia tra due adolescenti e le vicende di un bambino che impara dal padre ad andare in bicicletta. La prima persona, utilizza dall’autore per raccontare, ha la capacità di portarti direttamente nei luoghi e fra i personaggi. Ma Bonvissuto, sul suo sito web, ci tiene a precisare che “Dentro” non è un libro autobiografico, non parla della sua vita, ma della vita. E durante l’appuntamento odierno, spiega: «Si tratta di un libro scritto in modo sregolato, dove non conta ciò che si dice, ma come lo si dice».

Ecco un estratto dal romanzo vincitore: “Dopo aver raccolto tutte le mie generalità e fatto le fotografie, mi presero anche le impronte delle dita delle mani. E ora stavano su quel foglio, sopra il tavolo, proprio davanti a me; sembravano un segreto svelato, una cosa che, fino a poco prima, era intima e privata e che invece d’ora in avanti tutti avrebbero potuto vedere. Senza chiedermi niente”. Chissà che anche a voi venga voglia di andare in libreria, comprarlo e iniziare questa lettura che porterà numerose sorprese.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Bonvissuto vince il Premio Chiara 2013 4 di 23

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.