Pgt, cinque osservazioni dal Movimento 5 stelle

Scaduto l’8 ottobre il termine per presentare le osservazioni al Documento di Piano del Pgt. Il consigliere Stefano Castiglia illustra le richieste del gruppo

Scaduto l’8 ottobre il termine per presentare le osservazioni al Documento di Piano del Pgt, il Piano di governo del territorio che andrà a sostituire il piano regolatore generale. Il Movimento 5 Stelle ha presentato cinque osservazioni. A illustrarle è il consigliere comunale Stefano Castiglia: «Con le prime tre osservazioni, di carattere generale – Limiti urbani di edificabilità, Regole di incentivazione urbanistica, Governo del territorio ad assetto variabile – tentiamo di rafforzare i concetti di stop al consumo di suolo, mantenimento dell’ecosistema, riqualificazione energetica e ambientale ed inoltre invitiamo l’Amministrazione ad  adottare un regolamento edilizio di ultima generazione».

 

«Nella quarta – Ex fonderia cascina San Bernardo – visto l’evidente stato di abbandono e degrado chiediamo l’immediata bonifica dell’area e la modifica della sua destinazione in zona a verde d’uso pubblico – prosegue Castiglia –. Con la quinta e ultima osservazione – Area Nardi e adiacenti – portiamo il nostro contributo a quello che potrebbe diventare il più importante progetto urbanistico dei prossimi anni in virtù dell’imminente chiusura del passaggio a livello di Abbiate Guazzone, evidenziando le criticità nei flussi di traffico e ponendo altresì attenzione al rapporto tra volumetria residenziale esistente e la popolazione attuale che a Tradate risulta essere più del doppio di quella indicata dalle norme, e chiedendo pertanto che la riqualificazione dell’area avvenga secondo criteri e parametri edificatori in armonia con il tessuto urbano circostante.

Con le nostre proposte intendiamo coinvolgere attivamente la Pubblica Amministrazione ed i privati cittadini in unprocesso virtuoso di sviluppo sostenibile del nostro territorio, incentivando interventi di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio edile esistente, tutelando e rilanciando il tessuto economico locale, attraverso una pianificazione territoriale attenta e lungimirante, a beneficio della collettività e delle generazioni future. Le osservazioni sono un importante strumento di partecipazione per il cittadino e confidiamo che questa Amministrazione sappia ascoltare senza pregiudizi tutto quello che il nostro gruppo ha valutato e proposto».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.