Un bando per le scuole dedicato ai siti Unesco Longobardi

L'associazione Italia-Langobardorum ha aperto un bando aperto a tutte le scuole primarie e secondarie per ottenere finanziamenti per itinerari di 1, 2 o 3 giorni

Monastero di Torba

Conoscere meglio i siti Unesco collegati ai Longobardi. È quello che propone l’associazione Italia-Langobardorum, nata nel 2008 per coordinare siti longobardi patrimonio UNESCO lungo tutta la Penisola italiana. Nel Varesotto, in questo contesto, è presente l’area archeologica di Torba Castelseprio, che comprende il monastero di Torba e i vicini scavi archeologici.

L’associazione Italia Langabardorum promuove quindi un bando aperto a tutte le scuole primarie e secondarie di ogni ordine e grado con sede nei territori appartenenti al sito UNESCO stesso e a quelli dei comuni soci dell’Associazione. Il bando ha lo scopo di favorire la conoscenza e la fruizione da parte degli studenti di questi importanti luoghi carichi di arte e di storia.

Per le scuole della provincia di Varese sarà quindi possibile ottenere finanziamenti per itinerari di 1, 2 o 3 giorni, che comprendano sia beni inseriti direttamente nel sito UNESCO sia altri luoghi che ancora conservano la memoria del popolo longobardo. Alla visita si aggiungeranno inoltre attività didattico-laboratoriali. La scadenza per l’invio delle candidature è prevista per mercoledì 14 dicembre 2016.

Per informazioni: info@archeologistics.it , tel. 328 8377206.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore