Giovanni Della Ferrera, una vita per il soccorso alpino

Lutto in Val Formazza, muore in una tragedia il capostazione del CNSAS

Il corso di aggiornamento del Soccorso Alpino

Un incidente del lavoro si è portato via un uomo di grande valore per il ruolo che svolgeva nella sua comunità: è Giovanni Della Ferrera la vittima dell’incidente sul lavoro avvenuto verso le 16 di giovedì in Formazza, come riporta il quotidiano on line Ossolanews.

Della Ferrera stava tagliando delle piante sul sentiero che dalla seggiovia del Sagersboden sale verso l’Alpe Vannino.

Giovanni era nel Soccorso Alpino dal gennaio 1989 ed era capo stazione dal 2011. Aveva la qualifica di TESA (Tecnico do Soccorso Alpino).

«Domani avremmo dovuto inaugurare la Base Logistica Mobile e consegnare le benemerenze ai soci anziani del CNSAS, ma visto il grave lutto che ci ha colpito, con l’improvvisa morte del Capo Stazione Giovanni Della Ferrera, l’evento è rimandato a data da destinarsi», dicono i colleghi del CNSAS.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore