La Madonnina è tornata a casa

Tolta dalla sua nicchia per consentire il restauro del lavatoio, l’amata statua è stata accolta dalla comunità

La Madonnina torna a casa

Era stata tolta dalla nicchia per consentire i lavori di restauro all’adiacente lavatoio e la “Madonnina”, tanto cara ai cuviesi, è tornata al suo posto.

Galleria fotografica

La Madonnina torna a casa 4 di 6

Non vi era data più appropriata come il week-end dell’Immacolata per riportare la rappresentazione della Vergine apparsa a Lourdes al suo posto naturale, nel quale è presente sin dal 1933, quando per una devozione personale e in occasione dell’Anno Santo Mariano fu creata la grotta e sistemata la statua.

Davanti a un cospicuo numero di cuviesi e ai dirigenti della proloco, soddisfatti e orgogliosi della conclusione dei lavori, si è tenuta una breve ma significativa cerimonia cui sono intervenuti dapprima il sindaco Luciano Maggi che ha ringraziato l’associazione per l’impegno di recupero del lavatoio e di tutta l’area attigua e anche quanti, in vari modi, si adoperano per rendere sempre vivo e bello il paese. Dopo le parole del sindaco, don Lorenzo Butti ha officiato un momento di preghiera e benedizione per la statua e i fedeli.

Nel 2017 è stato ristrutturato il “lavatoio dell’Asilo, quest’anno si è provveduto alla risistemazione della grotta e lavatoio degli “Uffizi”, interventi che rientrano nelle iniziative della proloco per la riscoperta dei luoghi, delle tradizioni e delle testimonianze storiche, opere realizzate con la collaborazione finanziaria del Comune di Cuvio.

Dopo il breve ritrovo di domenica mattina, per salutare il ritorno della “Madonnina” a casa sua, si aspetta la definitiva conclusione dei lavori al lavatoio che sarà – come affermato anche dal Sindaco – «un momento di festa grandioso nel quale si terrà l’inaugurazione ufficiale di tutta l’area recuperata».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La Madonnina torna a casa 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore