A Cortisonici il tema dalla paura è raccontato dai ragazzi

L'edizione 2019 del festival ospita anche la sezione dedicata alle scuole e ai ragazzi under 20: oltre una ventina i lavori arrivati da tutta Italia

cortisonici ragazzi

Dopo il successo dell’anno scorso con il bando riservato alla tematica della lotta alle mafie, per l’edizione 2019 Cortisonici Ragazzi, la sezione di concorso dedicata alle scuole e ai ragazzi under 20, segue il filo conduttore del festival e propone il tema Paura in corto, esplorandone le diverse declinazioni, attraverso un bando riservato ai più giovani. I lavori pervenuti sono più di 20 e provengono in gran parte dalla Lombardia. Protagonisti i ragazzi che hanno lavorato sul tema sia a livello concettuale e riflessivo, sia sperimentando il genere horror, regalando delle opere di altissima qualità.

Un’ulteriore conferma di come Cortisonici riesca a coinvolgere anche i più giovani, stimolandone la creatività e facendo emergere spunti di riflessione interessanti. I cortometraggi selezionati verranno proiettati al Cinema Nuovo, in Via dei Mille a Varese, venerdì 12 aprile alle ore 9.30. A valutare i lavori un sarà presente un giurato speciale, Federico Sfascia, maestro dell’horror contemporaneo indipendente.

I corti selezionati per Cortisonici Ragazzi:

CIO CHE NON TI UCCIDE TI FORTIFICA di Giorgia Comerio e Arianna Cella di Solbiate Comasco CO– 3’30’’

Un monologo sulle fobie umane più conosciute raccontate attraverso il volto dell’umanità rappresentato da una maschera bianca.

DISMORFOBIA di Matteo Clerici e Chiara Marelli di Appiano Gentile CO – 5’20’’

Margot, una ragazza affetta da dismorfobia, trova un modo molto particolare per affrontare le sue paure.

IL CASO THE FINDERS del Liceo Artistico Don Milani di Tradate VA – 12’

Un gruppo di giovani youtuber indaga su di un caso di sparizioni tuttora irrisolto, all’inizio sembra andare tutto bene, fino a quando…

IL PASSAGGIO del progetto giovani “Spunti di Svista” di Cunardo VA – 8’

Una strada buia, un giovane chiede un passaggio, ma a fare l’autostop non si sa mai chi si può trovare.

IL TUO INCUBO di Arianna Beraldo  di Varese – 12’

E se il tuo incubo ti perseguitasse dal risveglio fino alla notte più scura, tu come ti comporteresti? Una giovane ragazza affronta un dialogo con i propri incubi.

INDEBITO dell’I.S.I.S. “A. Bernocchi” di Legnano MI – 10’10’’

Una giovane coppia fronteggia i torti subiti indebitamente dalla malavita locale con forza e coraggio in un action movie da togliere i fiato.

LA CAMERA ROSA di Edoardo Castiglioni, Gianluca Ruscitto ed Evelina Ryabko di Tradate VA – 4’

Una ragazza sola in casa e le sue paure che la perseguono fino ad impossessarsi della sua camera rosa.

LA PAURA di Alice Torti di Misinto MB – 2’

Una riflessione profonda sulla paura, affrontata da punti di vista differenti.

OPERAZIONE “ITALIA – STRANIERI ZERO” dell’I.S.I.S. “A. Bernocchi” di Legnano MI – 10’30’’

E se in Italia non ci fossero più stranieri? Cosa accadrebbe se la paura del diverso prendesse il sopravvento sull’intero paese?

PENSACI dell’ITET “Daverio – Casula – Nervi” di Varese – 2’10’’

Riflettere sulla violenza frutto delle paure umane più profonde, riconoscerne l’inutilità attraverso un messaggio di accettazione dell’altro.

SENSATION OF FEAR di Giulia Grazioli di Morazzone VA – 7’40’’

Un diario delle paure che accompagnano una ragazza durante la sua crescita e la sua adolescenza.

SETH del progetto giovani “Verde Potenziale” di Fagnano Olona VA – 9’10’’

Un ragazzo vittima di bullismo trova un alleato speciale e soprannaturale per vendicarsi delle angherie subite.

SNUFF di Claudio Torregiani di Como – 5’

Una giovane ragazza viene colta nella quiete di casa sua da tre loschi individui che le svelano di condividere le sue paure direttamente in streaming online.

SUBCONSCIOUS di Anna Corbetta di Saronno VA – 3’

Una lotta intensa con il proprio subconscio e il coraggio di affrontare il ricordo di una violenza subita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore