Palazzo Verbania e Rognoni, già mille i visitatori

Dopo la pausa di lunedì riapre oggi il gioiello liberty. Gli orari fino a domenica

Avarie

C’era grande attesa per vedere svelati gli interni del grande palazzo liberty nel cuore della città, il Verbania, blasonata costruzione che da oltre un secolo fa compagnia a turisti e lunensi, spesso meta di arrivo e partenza per le passeggiate sull’interminabile lungolago.

E questa attesa è dimostrata dai numeri legati agli accessi al palazzo, e con essi anche alla mostra dedicata al maestro della pittura lombarda del Novecento Franco Rognoni, coetaneo dei due scrittori cui è dedicata in maniera permanente la raccolta di scritti e studi che alberga all’ultimo pano dell’edificio, Vittorio Sereni e Piero Chiara.

Sono state oltre mille le persone che tra il giorno dell’inaugurazione, sabato e per l’intera giornata di domenica si sono messe in fila per aspettare il proprio turno nel visitare la mostra dedicata proprio ad una delle attrattive del luogo – la terrazza – e al modo così intimo originale che Rognoni offre nel descrivere le atmosfere del lago, soprattutto la sera.

Il conto è stato fatto dai curatori della mostra in maniera piuttosto accurata ma del tutto informale poiché non sono tuttora disponibili matrici di biglietti in quanto la mostra è gratis.

Avarie

GLI ORARI – Si potrà visitare sia la mostra, sia l’intero palazzo a orari prestabiliti che per il momento sono provvisori e prevedono la sola apertura pomeridiana durante la settimana – anche il mercoledì, giorno di mercato e alto afflusso turistico in città.
Palazzo Verbania apre dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19; il sabato e la domenica anche dalle 10 alle 12, oltre che nelle ore pomeridiane appunto dalle 16 alle 19.

Il prossimo appuntamento previsto per il weekend è la presentazione del libro di poesie di Paolo Pellicini “Oltre il confine”, in programma per sabato 25 maggio alle 17.15, libro illustrato dalle opere pittoriche di Italo Corrado.

di
Pubblicato il 21 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore