Il sacco dei rifiuti diventa “personale”

L'amministrazione avvia dal primo gennaio 2020 una sperimentazione per arrivare alla definizione di una politica di tassazione più equa

raccolta differenziata

Un sacco per i rifiuti “personale”. Giovedì 14 novembre, al centro sociale di Luvinate l’amministrazione presenterà “la nuova raccolta del secco a misura”.

Dal primo gennaio 2020, la raccolta dei rifiuti adotterà alcune modifiche sostanziali, importanti per arrivare a definire una tassa puntuale tarata sulla produzione effettiva. L’innovazione è legata al progetto “Ricilo Crea” inserito nella Convenzione Sesto per la raccolta della spazzatura.

Ogni residente riceverà i sacchi per la raccolta del secco dotati di RFID che identificheranno il proprietario. In questo modo, i cittadini dovranno esporli sono se pieni e senza rifiuti riciclabili o non adatti.

Alla fine di un anno di sperimentazione, l’intenzione è quella di avviare una politica di tassazione più equa, proporzionata a ciò che effettivamente si produce.

Il pericolo dello smaltimento selvaggio, di solito collegato alla politica della tariffa puntuale, è stato preventivamente affrontato con il servizio di telesorveglianza del territorio con fototrappole posizionate in tempi e luoghi segreti. Il sistema ha già permesso di individuare e multare in modo severo chi ha abbandonato oggetti nei boschi.
L’incontro si terrà alle 21 al centro sociale di Luvinate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.