Quale scuola per quale lavoro in provincia di Varese?

Per fare la scelta giusta dopo la terza media occorre avere un quadro generale delle prospettive di lavoro per indirizzo di studio, con una rapida panoramica sulle caratteristiche delle figure professionali richieste dalle imprese della provincia

varie

Quale percorso intraprendere al termine della scuola media? Si tratta di una scelta che avrà un impatto significativo sugli anni a venire e di conseguenza di la decisione deve essere compiuta valutando i propri interessi, le proprie passioni, le proprie inclinazioni ma anche le opportunità che il mondo del lavoro può offrire.

L’indagine Excelsior mette in evidenza che le figure professionali più richieste e più difficili da reperire sono gli operai specializzati come ad esempio saldatori, sarti, idraulici (54,4%) oltre a specialisti e tecnici (45,4%).

I principali motivi nella difficolta a trovare candidati sono riconducibili alla mancanza degli stessi.

TITOLO DI STUDIO

Secondo l’indagine, in provincia, il 71% delle imprese indica la preferenza per un diploma o una qualifica professionale, il 20% richiede una laurea o un diploma di istruzione tecnica superiore (ITS). Solo per un decimo dei lavoratori non è necessaria una formazione specifica. In questa quota ci sono le figure professionali non qualificate (addetti alle pulizie, inservienti, manovali…).

Accanto al titolo di studio, poi, è utile valutare la richiesta da parte delle imprese di esperienze pregresse. L’esperienza conta molto per questo motivo è importante cogliere l’occasione di attività di alternanza scuola/lavoro e stage.

In questo, la formazione professionale si configura come una scelta smart: mette subito a disposizione le conoscenze tecniche e operative che stanno alla base di una specifica professione che poi potrà essere approfondita con l’esperienza stessa di lavoro, con corsi di formazione o affiancamento di personale già esperto.

Lontano da visioni semplicemente addestrative, questo percorso si propone di educare la persona facendo emergere le attitudini e capacità migliori e più spendibili, coniugandole con gli interessi e le motivazioni individuali e rapportandole ai fabbisogni e alle attese della realtà socio-lavorativa.

INDIRIZZI DI STUDIO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE PER DIFFICOLTA’ DI REPERIMENTO

Le qualifiche professionali più difficili da trovare in provincia riguardano gli indirizzi Impianti termoidraulici, Elettrico e Edile -sono però indirizzi per i quali non è previsto un numero elevato di richieste. Le cose cambiano se si analizzano congiuntamente difficoltà di reperimento e numero di figure richieste dalle imprese in ambito meccanico con 3.590 entrate previste dalle imprese ed una difficoltà elevata nel trovare candidati (38,3% – quasi 2 su 5).

  • Impianti termoidraulici 71,5%
  • Elettrico 45,4%
  • Edile 42,3%
  • Benessere 39,6%
  • Tessile e abbigliamento 38,9%
  • Meccanico 38,3%
  • Altri indirizzi 33,8%
Fonte: Indagine Excelsior

E per quanto riguarda le competenze? Conoscere le esigenze delle imprese in termini di competenze aggiunge un ulteriore elemento per una preparazione più mirata e offre quindi il vantaggio di aumentare le probabilità di successo nella ricerca del lavoro.

LE COMPETENZE

Le competenze sono suddivise in quattro grandi gruppi: comunicative, tecnologiche, trasversali e “green” e colgono le raccomandazioni della Commissione europea sulle “Key competences for Lifelong learning”.

Per gli indirizzi di formazione professionale le competenze trasversali sono le più richieste dalle imprese, in particolare flessibilità e adattamento (soprattutto per l’indirizzo di Servizi di vendita). Importante anche l’attitudine al risparmio energetico ed alla sostenibilità ambientale (mediamente per più di 1 impresa su 3).

Scarica la pubblicazione coompleta a cura di Camera Commercio Varese su dati Excelsior


Articolo realizzato con la collaborazione e il sostegno della Provincia di Varese

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.