La delibera che sanzia 80mila euro per il cinema

Il testo completo

COPIA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE

Prot. n. 81830/10.5 P.V. N. 462
OGGETTO: BANDO FONDAZIONE CARIPLO "AVVICINARE NUOVO PUBBLICO ALLA CULTURA" – PARTECIPAZIONE DELLA PROVINCIA DI VARESE IN QUALITA’ DI SOGGETTO PROPONENTE DEL PROGETTO"100 NNI D’AUTORE: AVVICINANDOCI AL CINEMA" –
L’anno duemiladodici addì 25 del mese di Settembre alle ore 15:00 in Varese, nella sala delle adunanze della Residenza Provinciale si è riunita la Giunta Provinciale con la partecipazione del Segretario Generale Dott. Vito Bisanti e con l’intervento dei Signori:
Dario Galli Presidente Presente
Luca Marsico Vice Presidente Presente
Aldo Simeoni Assessore Presente
Piero Galparoli Assessore Presente
Gian Franco Bottini Assessore Presente
Christian Campiotti Assessore Presente
Alessandro Bonfanti Assessore Presente
Giuseppe De Bernardi Martignoni Assessore Presente
Alessandro Fagioli Assessore Presente
Bruno Specchiarelli Assessore Presente
Fausto Emilio Brunella Assessore Presente
Francesca Brianza Assessore Presente
Massimiliano Carioni Assessore Presente
E’ altresì presente il Direttore Generale Ing. Claudio Ceriani

LA GIUNTA
PREMESSO che:
– la Fondazione Cariplo ha emanato il Bando “Avvicinare nuovo pubblico alla cultura”;
– l’obiettivo del bando è quello di incentivare, presso le organizzazioni che gestiscono luoghi della cultura o che operano a vario titolo nel campo dell’arte e della cultura, una più incisiva sensibilità per il pubblico, sostenendo l’ideazione e la realizzazione di progetti a forte carattere innovativo, direttamente finalizzati a:
1) favorire la crescita quantitativa del pubblico e la sua formazione;
2) orientare, qualificare ed equilibrare la partecipazione, favorendo ‘incontro/integrazione fra diversi pubblici;
3) rimuovere le eventuali barriere (economiche, sociali, culturali, di orario, ecc.) che ostacolano l’accesso;
– l’intento del bando è quello di restituire centralità e protagonismo al pubblico e operare per un’estensione della domanda di cultura che punti su fattori qualitativi e innovativi di fruizione, condivisione e partecipazione, nella convinzione che ciò rappresenti anche una leva fondamentale di stimolo sul versante dell’offerta, sia perché favorisce una produzione e una diffusione ancor più qualificta e articolta, sia perché spinge alla ricerca di un rapporto più equilibrato fra sostenibilità economica e qualità;

PRESO ATTO che:
– nello Statuto della Provincia di Varese – all’art. 2 – comma 3, lett. a) è espressamente previsto che la stessa “concorre a promuovere la cultura e a tutelare il patrimonio storico artistico del territorio, valorizzando anche le espressioni linguistiche e di costume”;
– la relazione previsionale e programmatica del Settore Marketing Territoriale prevede espressamente che la Provincia, con riferimento alla promozione culturale del territorio, sostiene e promuove le attività tendenti alla valorizzazione dell’identità culturale del territorio;
ATTESO che Provincia di Varese intende partecipare al bando di Fondazione Cariplo con la presentazione di un progetto di valorizzazione del territorio Luinese (patria di grandi talenti quali Piero Chiara) denominato “100 anni d’Autore: Avvicinandoci al Cinema” che trasformerà per sei mesi Luino in un cantiere cinematografico, innestando più momenti della produzione di un film all’interno della città, rendendo protagonisti i luinesi stessi, dai ragazzi delle scuole medie fino agli anziani dei centri ricreativi;

ATTESO che il progetto vuole altresì rendere omaggio al centenario della nascita di Piero Chiara (nato il 23 marzo 1913) e riportare il cinema e la sua industria in questa terra, che già ne è stata apprezzata protagonista;

DATO ATTO che, veicolo di questo processo, sarà proprio il Chiara con il suo romanzo “Il Pretore di Cuvio”, primo romanzo di Chiara a non aver conosciuto né traduzioni né versioni cinematografiche o televisive, di cui sarà prodotto il film proprio nello stesso periodo;

RITENUTO di partecipare bando di Fondazione Cariplo con la presentazione del progetto “100 anni d’Autore: Avvicinandoci al Cinema” in qualità di soggetto proponente, prevedendo a tal fine lo stanziamento della somma complessiva di € 80.000,00, pari al 50% del progetto a titolo di cofinanziamento del progetto dal costo complessivo di € 160.000,00, per la realizzazione del progetto stesso per il quale sarà assunto apposito impegno di spesa solamente in caso di finanziamento del progetto da parte di Fondazione Cariplo;

DATO ATTO che nel cronoprogramma sono previste azioni che necessitano, per essere attuate, dell’utilizzo di ditte individuate dalla Società Chichinsci Srl, con sede in Luino, concessionaria di un diritto esclusivo e irrevocabile di opzione dei diritti di riduzione, trasformazione, elaborazione e sfruttamento cinematografico e/o televisivo dell’Opera “Il Pretore di Cuvio di cui è autore Piero Chiara;

VISTI gli obiettivi del bando della Fondazione Cariplo e le relative finalità;

VISTE:
– la Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 65 del 20.12.2011 di approvazione del Bilancio di Previsione per l’esercizio 2012 e della relazione Previsionale e Programmatica;
– la Deliberazione di Giunta Provinciale P.V. n. 4 del 10.01.2012 immediatamente esecutiva, concernente l’affidamento ai Dirigenti dei Piani Esecutivi di Gestione per l’anno in corso;

VISTO il seguente parere espresso ai sensi dell’art. 49, comma 1 del D.Lgs. 267/18.08.2000:
– parere “favorevole” in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Dirigente del Settore Marketing Territoriale Avv. Paolo Ambrosoli;

DELIBERA

1) DI PARTECIPARE, per le motivazioni esposte in premessa, in qualità di soggetto proponente del progetto denominato “100 anni d’Autore: Avvicinandoci al Cinema” al bando di Fondazione Cariplo “Avvicinare nuovo pubblico alla cultura” entro la scadenza del 28.09.2012;

2) DI DARE ATTO che, solo a seguito dell’ottenimento del contributo da parte della Fondazione Cariplo e previa approvazione da parte del Consiglio Provinciale di
apposita variazione di bilancio, sarà assunto l’impegno di spesa di complessivi € 80.000,00;

3) DI DARE ATTO che ci si avvarrà della collaborazione della Società Chichinscì Srl con sede in Luino, concessionaria di un diritto esclusivo e irrevocabile di opzione dei diritti di riduzione, trasformazione, elaborazione e sfruttamento cinematografico e/o televisivo dell’Opera “Il Pretore di Cuvio”, che indicherà le ditte già coinvolte nel film per la realizzazione di alcune attività previste nel cronoprogramma del progetto “100 anni d’Autore: Avvicinandoci al Cinema” ;

4) DI DARE ATTO che sul presente provvedimento è stato espresso favorevolmente il parere ai sensi dell’art. 49, comma 1 del D.Lgs. 267/18.08.2000.

5) Di DICHIARARE, con successiva separata votazione unanime, il presente provvedimento immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, comma 4, D.Lgs. 267/18.08.2000.
Del che si è redatto il presente verbale, che letto e approvato, viene come appresso sottoscritto.

IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE
F.to Vito Bisanti F.to Dario Galli

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.