Quantcast

Firmato protocollo d’intesa sull’idrovia Locarno Venezia

Sottoscritto protocollo d'intesa tra Città di Luino e Consorzio Est Villoresi. "Vie d’acqua grande indotto per il turismo"

Luino

Firmato oggi a Luino nella Sala Consiliare del Municipio il protocollo d’intesa e collaborazione tra il Comune di Luino e il Consorzio di bonifica Est Ticino Villoresi per lo sviluppo dell’Idrovia Locarno-Milano-Venezia. Presente oltre l’Assessore all’Urbanistica Alessandra Miglio, anche il Sindaco di Laveno Mombello Graziella Giacon.

“Una giornata importante per il Comune di Luino, – commenta il Sindaco Andrea Pellicini – perché abbiamo sottoscritto un protocollo d’intesa con il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi  oggi rappresentato dal Presidente Alessandro Folli. Anche il Sindaco Graziella Giacon è presente perché  Laveno si pone come Luino sulla via di navigazione bellissima e romantica che è quella della Locarno-Venezia. Il Consorzio sta mettendo in atto opere importanti per rendere navigabili gli antichi canali che collegavano il Lago Maggiore a Milano e al Pò. Il Consorzio ha fatto un ottimo lavoro riportandoli all’antico splendore. Le vie d’acqua costituiscono un grande indotto per il turismo, presente in tante regioni anche europee come quelle francesi che hanno sfruttato la rete fluviale per molti anni. Lo possiamo fare anche noi. Io stesso sono un appassionato e ho navigato personalmente l’ultimo tratto del percorso che da Locarno porta a Venezia: una rete di grande interesse anche culturale e turistico. La navigazione era anche nel nostro programma e sono soddisfatto del traguardo raggiunto con la firma di questo protocollo. Viene così a crearsi un interscambio incredibile tra le vie d’acqua e la rete ferroviaria e ciclabile”.

Piena soddisfazione anche da parte del Consorzio Bonifica Est Villoresi il cui Presidente Alessandro Folli ha così commentato“La convenzione permetterà di collaborare nello sviluppo delle opere per la ‘mobilità dolce’ e nella promozione dei nostri territori rafforzando le specifiche peculiarità turistiche. L’acqua ha un utilizzo multifunzionale, per agricoltura, energia e trasporto oltre che per la conservazione dell’ambiente e questa convenzione permetterà di sviluppare insieme i progetti turistici e di promozione del territorio che si affaccia lungo l’Idrovia”.

“Ringrazio il Presidente Folli del Consorzio per la fattiva collaborazione – dichiara l’Assessore Alessandra Miglio – La magia dell’acqua è straordinaria e la firma di questa convenzione è un ulteriore passo verso il completamento della rete dei trasporti sostenibili collegati tra loro, formidabile strumento di promozione turistica se ben comunicati. Pensiamo alla ciclabile ed ai treni e ai battelli che trasportano le biciclette”.

“Mi complimento con il Presidente Folli per l’impegno nella promozione e riqualificazione in atto– commenta il Sindaco di Laveno Graziella Giacon – Ha avuto così inizio un lavoro di squadra tra comuni che favorisce la promozione insieme di un turismo dolce e sostenibile di qualità e si intende proseguire in questa direzione.”

Dopo un percorso impegnativo ma molto interessante, il Comune di Luino ha stretto un’amicizia e una collaborazione istituzionale con il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi volto alla valorizzazione del territorio a partire dalla risorsa acqua, dal patrimonio idrografico che connota i nostri luoghi.

Il tema è quello del programma per la valorizzazione dei collegamenti navigabili dalle acque svizzere del lago Maggiore fino a Milano attraverso la rete dei navigli: un progetto che vede in un prossimo futuro il collegamento Lago Maggiore, Navigli, Milano, Venezia. In questi programmi Luino ha deciso di esserci. Per suggellare questa collaborazione è stato messo a punto un documento, il protocollo di intesa, che declina le possibili forme di collaborazione tra il Comune di Luino, rappresentato dal Sindaco Andrea Pellicini e il Presidente del Consorzio, Alessandro Folli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore