Lavori pubblici, Simeoni affianca l’assessore Bonicalzi

L'esponente di Forza Italia si occuperà di verifiche sui lavori, sugli appalti mensa, sulle strutture sportive, sulla raccolta rifiuti. "Sarò una sentinella in più"

simeoni

Il sindaco di Gallarate Cassani rimette mano alla squadra. Nessun rimpasto, ma un “affiancamento” sul capitolo dei lavori pubblici: Aldo Simeoni – già assessore in era Mucci e anche in provincia con Galli – sarà infatti a fianco del titolare dei lavori pubblici, Paolo Bonicalzi, pur rimanendo “semplice” consigliere comunale. Una modifica alla squadra che dà anche un nuovo peso in giunta a Forza Italia (che oggi ha tre assessori), pur senza intaccare il ruolo del carroccio (che ha – oltre al sindaco – due assessori).

«Concretezza, operatività ed esperienza sono le indubbie qualità che Aldo Simeoni metterà a disposizione di quattro assessorati per alcuni specifici settori». Così il sindaco Andrea Cassani, spiega l’incarico ufficialmente affidato questa mattina al consigliere comunale di maggioranza. La sub-delega di Simeoni sarà articolata su diversi punti caratteristici e qualificanti dei lavori pubblici: l’azzurro sarà il punto di riferimento del primo cittadino nei rapporti istituzionali con la Provincia di Varese; affiancherà l’assessore alla Pubblica Istruzione nella verifica dei servizi di refezione scolastica e locali a supporto; collaborerà con i delegati ai Lavori pubblici e allo Sport nella verifica della manutenzione ordinaria negli impianti sportivi cittadini; opererà di concerto con i responsabili di Opere pubbliche e Urbanistica nella verifica dell’esecuzione dei servizi di igiene urbana ambientale.

“L’articolazione e la complessità del programma politico amministrativo – si legge nella lettera di incarico firmata dal capo della giunta, <induce a utilizzare la facoltà concessa al sindaco in ambito statutario, di individuare la figura di consigliere incaricato riguardo precise e limitate competenze, esercitate con modalità propositiva e di consulenza, con esclusione della possibilità di adottare atti di contenuto dispositivo a rilevanza esterna”.

Il sindaco Cassani spiega che «risponderà direttamente al sottoscritto, fornendomi gli elementi di conoscenza e di giudizio nelle materie oggetto dell’incarico e su cui l’attenzione deve essere massima». Il curriculum dell’esponente di maggioranza è stato determinante: a partire dal 2001 quattro legislature consecutive in consiglio comunale (compresa quella in corso); assessore ai Lavori pubblici a Gallarate per nove anni; delegato a Villa Recalcati alla Viabilità per sette anni. È stato inoltre attivo per anni anche nell’associazionismo sportivo cittadino.

«Ringrazio il sindaco per l’incarico che accetto con grande spirito di servizio» commenta Simeoni. «Mi è stato affidato il controllo della tempestività di determinati interventi. Sarò una “sentinella” in più e nel mio piccolo darò il mio contributo al funzionamento della macchina comunale».

 

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 07 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore