Consulta Cascinetta-Cajello, Brufatto eletto presidente all’unanimità

Dopo la serata animata a Crenna-Moriggia, nella consulta dei rioni Nord della città si trova facilmente un accordo

Cajello

Dopo la serata animata alla prima seduta della consulta Crenna-Moriggia (vedi qui), a Cascinetta-Cajello l’esordio della mini-assemblea di quartiere si rivela decisamente più agevole: Paolo Brufatto è stato eletto presidente all’unanimità (solo lo stesso Brufatto si è astenuto).

Nella stessa seduta Stefania Casoli è stata indicata come vicepresidente mentre Loris Innocenzi ricoprirà il ruolo di segretario. Presidente è di Cascinetta, mentre il vicepresidente è di Cajello, anche come segnale di parità tra i due quartieri

«Doveroso per me ringraziare i cittadini che mi hanno votato, così come ringrazio gli altri consiglieri» ha esordito Brufatto. «La volontà di fare bene sarà il nostro filo conduttore. Abbiamo già iniziato a lavorare, abbiamo aperto la pagina Facebook per raccogliere segnalazioni, idee e progetti».

«Ci siamo messi d’accordo per lavorare e darci aiuto reciproco» ha aggiunto Stefania Casoli. Loris Innocenzi  ha spiegato di voler lavorare con massimo impegno per onorare il suo risultato (è stato il più votato nei due quartieri), così come Adriano Biacco. Giovanni Bonetti ha portato le prime richieste al sindaco, chiedendo di riattivare le bacheche di quartiere, come strumento informativo.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da GMT

    1 a 1
    Consulta pareggia con Consulta sulle nomine.
    Sull’occupazione delle cadreghe, come avrebbero detto una volta.
    Ma i Gallaratesi aspettano i fatti delle consulte apartitiche e non le battaglie politiche per la supremazia degli orti.
    Con rispetto parlando per il contadino, s’intende.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.