Urla e insulti sull’autobus: “Ho provato paura e schifo”

Una lettrice racconta un brutto episodio avvenuto lungo il percorso dal Belforte. Un giovane inveisce e sputa contro l'autista che tentava di calmarlo

autobus

Maleducazione e arroganza. Una lettrice racconta un episodio avvenuto lungo il tragitto di un autobus in città a Varese. L’azienda dei trasporti conferma l’episodio che non ha avuto strascichi perché il giovane è sceso prima che arrivassero i “vigilantes” allertati dall’autista:

« Ore 11.10 , linea N. In Viale Belforte sale un energumeno ignorantissimo e italianissimo (da sottolineare perché ai giorni nostri purtroppo si tende a non vedere lo schifo di casa nostra, ma si punta il dito altrove) circa ventenne che inveisce contro la fidanzata. Vorrei esprimere solidarietà per questa ragazza…..

L’ autista chiede di smettere di gridare e lì apriti cielo. Gli utenti del mezzo sono ghiacciati… Tutta l’arroganza e l’ignoranza del giovane menestrello escono dalla sua cavità orale sotto forma di insulti senza senso, rivolti all’ autista e alle sue famigliari. L’ uomo al volante chiama i carabinieri. Ma il genio non ha timore, lui dai carabinieri va ogni giorno e non solo, i carabinieri per ciò che gli riguarda, possono solo esercitargli lussuriosi passatempi. Il tizio e la ragazza scendono e, continuando ad urlare, il cervellone sputa sul pullman e sull’autista, come a voler dimostrare la sua virilità di grande uomo che può calpestare di ogni. Ho provato paura e schifo. Sono rimasta senza parole. Salviamo i nostri figli dall’ignoranza e salveremo il mondo da queste persone. Per il momento, Benvenuti nel Bronx.

Ps. Insultava la ragazza perché non aveva scroccato una sigaretta ad un passante, rovinandogli la giornata appena usciti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore