Tra Albizzate e Sumirago le riprese della nuova serie tv Mediaset sulla moda anni’70

La fiction "Made in Italy" ripercorrerà su Canale 5 la storia delle grandi firme della moda italiana. Nei due paesi del Varesotto girate alcune scene legate alla maison Missoni

fiction made in italy

Telecamere in azione nel Varesotto per la nuova fiction targata Mediaset sulle grandi firme della moda italiana.

Nella giornata di giovedì 14 febbraio la troupe cinematografica di “Made in Italy”, questo è il nome della serie tv, è stata avvistata ad Albizzate tra le vie Ronchetti, Luini, Taddei e il complesso delle cascine.

La fiction, che secondo le indiscrezioni avrà nel suo cast nomi come Greta Ferro, Margherita Buy, Raul Bova, Stefania Rocca e la regia di Luca Lucini e ago Panini, sta facendo alcune tappe nel Varesotto per la parte della fiction legata al nome della maison Missoni.

La parte girata ad Albizzate era proprio legata alle scene relative al capitolo di Missoni. Altri “set” sono stati avvistati a Malpensa e Sumirago.

Le riprese principali, tuttavia, si svolgeranno a Milano, oltre che a New York e in Marocco.

Per la produzione le grandi firme della moda hanno aperto i loro archivi offrendo alla serie tv preziosi abiti e accessori originali. Tra questi, Albini, Curiel, Fiorucci, Krizia, Missoni, Valentino e molti altri.

La fiction è ambientata nella Milano di metà anni 70 e racconta la storia di Irene (interpretata da Greta Ferro), una ragazza figlia di immigrati dal Sud che inizia a lavorare in un magazine per mantenersi gli studi. Sarà l’occasione per incontrare stilisti che proprio in quel periodo iniziano a muovere i primi passi ma che presto saranno protagonisti della moda “made in Italy” del pret-a-porter.

È la prima serie tv che racconta la nascita della grande moda italiana negli anni Settanta, che andrà in onda in 12 episodi su Canale 5 nel 2019.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore