Ultimo consiglio comunale semi-deserto, si chiude l’era Fratus

Si è svolto questa mattina l'ultimo consiglio senza giunta e col sindaco ai domiciliari. Assente anche la maggioranza mentre Federico Colombo dichiara la fine dell'esperienza Fratus

consiglio comunale legnano

La foto è emblematica del momento che sta attraversando la politica legnanese. Niente giunta, niente opposizione, solo la maggioranza seduta ai banchi e il capogruppo della Lega Federico Colombo, ironia della sorte figlio dell’ex-assessore Franco Colombo che si era dimesso in polemica col sindaco per la vicenda Venturini-Lazzarini, che dichiara finita l’esperienza amministrativa con Fratus sindaco.

Si è conclusa in questo modo l’esperienza del centrodestra che nel 2017 era tornato a governare la città del carroccio dopo 5 anni di centrosinistra.

Una fine ingloriosa con il sindaco Gianbattista Fratus ai domiciliari, il suo vice Maurizio Cozzi in carcere e l’assessore ai Lavori Pubblici Chiara Lazzarini anche lei agli arresti. Per loro l’accusa è quella di aver turbato tre concorsi per la nomina di alcune figure nelle partecipate e in Comune.

Su Legnanonews la cronaca della mattinata a Palazzo Malinverni

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore