Chiusura di Linate per tre mesi, ecco i motivi

Dal 27 luglio al 27 ottobre l'aeroporto milanese sarà chiuso e i voli saranno trasferiti a Malpensa. Ecco perché

Milano generica

Tra un mese e mezzo – il 27 luglio – l’aeroporto di Linate chiuderà per tre mesi.

Malpensa dovrà farsi carico della quasi totalità dei voli nell’arco di quel periodo, fino al 27 ottobre.

Quali sono i motivi della chiusura di Linate?

«Il motivo di questa chiusura è semplice» spiega Alessandro Fidato, Airport Management Director del gestore aeroportuale Sea nonché numero 2 del gruppo. «Le piste di Linate devono essere rifatte. Di norma hanno una vita di 20 anni: l’ultima volta che sono state rifatte fu nel 2003. Quest’anno, dopo i costanti monitoraggi sullo stato delle pavimentazioni – il pavement management system, in gergo tecnico – che abbiamo condotto, abbiamo constatato che non avrebbero potuto reggere a lungo gli aeromobili. Per i lavori sono stati stanziati 48 milioni».

Il rifacimento della pista di decollo prevede il rifacimento degli aiuti visivi (le luci di atterraggio), la realizzazione di nuovi fognoli di pista. Sarà inoltre sistemata la via di rullaggio, che ancora oggi è in calcestruzzo.

Chiusura di Linate, i lavori all’impianto bagagli

Ma non c’è solo la pista. L’altro intervento che rende necessaria la chiusura di Linate è il rifacimento dell’impianto di smistamento bagagli.

«La normativa europea – ci racconta Fidato – prevede che, entro settembre 2020, gli impianti di smistamento siano dotate di macchine radiogene, per avere un controllo dei bagagli da stiva più performante; avranno sempre delle TAC, ma con un livello di risoluzione molto più alto».

Apparati ingombranti, che richiedono di rifare gli spazi del terminal di Milano Linate, che negli anni è stato via via adattato alle diverse esigenze: «Il cosiddetto ‘corpo F’, quello che comprende i gate da A1 a A8, sarà demolito completamente e ricostruito. Sarà più lungo di sette metri e avrà tre piani, rispetto ai due attuali».

Chiusura di Linate, nuovi spazi e nuovi servizi per i viaggiatori

Si coglie anche l’occasione per migliorare altri servizi di Linate: «Verrà realizzata una nuova galleria commerciale e una nuova area food. Queste operazioni – conclude – non erano strettamente necessarie, ma ne abbiamo approfittato per ammodernare l’aeroporto, dal momento che lo avremmo dovuto chiudere in ogni caso».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore