Notte bianca all’insegna della lotta all’azzardopatia

Negli eventi organizzati dall'amministrazione nelle frazioni, ampio spazio sarà concesso alla sensibilizzazione contro il gioco d'azzardo

locandine Enaip

Anche quest’anno le Notti Bianche organizzate dall’Associazione Commercianti di Samarate (A.CO.S.), Pro Loco Samarate e dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze ed il Coordinamento dei Comuni contro l’Overdose da Gioco d’Azzardo, saranno occasione non solo per divertirsi, ma anche per diffondere messaggi legati alla promozione del benessere e della salute.

In particolare, si cercherà di contrastare una piaga che purtroppo è presente anche nel nostro territorio: il gioco d’azzardo, che quando sfugge di mano causa problemi personali, familiari, economici, lavorativi, legali e molti altri.

Negli stand gastronomici e per le vie di Cascina Costa il 29 giugno (e a seguire nelle altre tre date programmate in tutte le frazioni: 6/7 Samarate – 13/7 San Macario – 20/7 Verghera)  i tavolini verranno allestiti con le tovagliette “Azzardotivinco”, che riportano il numero dello sportello di ascolto e orientamento (339-3674668) al quale i residenti di Samarate che si trovano in difficoltà a causa del disturbo da gioco d’azzardo potranno rivolgersi gratuitamente per avere una consulenza psico-sociale e legale.

«Il problema è serio e colpisce molte famiglie, più di quelle che si possa immaginare: i dati raccolti a livello locale hanno mostrato che hanno giocato d’azzardo almeno una volta nella vita più del 77% dei cittadini maggiorenni,; il 2,3% ha comportamenti ormai fuori controllo e un ulteriore 6,8% manifesta un rischio moderato – afferma la portavoce di AND, dr.ssa Daniela Capitanucci – Le prime vittime sono i familiari, e non sempre è facile chiedere aiuto, per vergogna o per paura di essere giudicati».

Nella sola Samarate nel 2017 sono stati investiti in giochi d’azzardo offerti nel territorio più di 10 milioni di euro (la metà dei quali in macchinette mangiasoldi). E questa cifra nel 2018 è persino cresciuta di un altro milione di euro. A questi vanno aggiunti anche altri 4 milioni di euro che i samaratesi hanno speso giocando online. Cifre che mettono i brividi.   

Il Vice Sindaco e Assessore Nicoletta Alampi aggiunge «proprio per questo, come nella scorsa edizione che ha riscosso molto successo, grazie alla collaborazione di ACOS, abbiamo deciso di replicare la diffusione delle tovagliette di sensibilizzazione: ci auguriamo in questo modo che l’informazione di come fare a chiedere aiuto raggiunga proprio quelle persone che stanno spendendo più di quello che possono permettersi di spendere, o qualcuno dei loro familiari, per sostenerli nel cambiare direzione».

Alessandra Toni
alessandra.toni@varesenews.it

Sono una redattrice anziana, protagonista della grande crescita di questa testata. La nostra forza sono i lettori a cui chiediamo un patto di alleanza per continuare a crescere insieme.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.