Il PalaYamamay si trasforma in una grande pista da ballo

Sabato 2 e domenica 3 novembre l'impianto di viale Gabardi ospita la Coppa Italia di danza sportiva grazie all'intesa tra la federazione, la Sport Commission e il Comune

danza sportiva

Saranno oltre un migliaio gli atleti specializzati in danza sportiva che si esibiranno nel fine settimana del 2 e 3 novembre al PalaYamamay di Busto Arsizio. Il grande impianto di viale Gabardi sarà infatti teatro della Coppa Lombardia e della Coppa Italia, manifestazioni disputate sotto l’egida della Federazione Italiana Danza Sportiva.

La manifestazione scatterà sabato 2 alle 14,15, orario in cui scenderanno in pista le coppie di ballo da sala e di ballo liscio. Domenica invece si comincerà alle ore 9 per proseguire fino al tardo pomeriggio; in entrambe le giornate di gara gli spalti saranno aperti al pubblico.

«Sarà un grande spettacolo, come ormai è peculiarità della nostra disciplina, che sta suscitando attenzione a livello internazionale» spiega alla vigilia dell’appuntamento il presidente federale, Michele Barbone. «La Coppa Italia è un grande evento per la danza sportiva; l’organizzazione è possibile grazie al supporto della Camera di Commercio attraverso la Varese Sport Commission e grazie alla collaborazione del Comune di Busto Arsizio. Per questo stiamo valutando di portare qui altre iniziative in futuro».

«Ospitare questo evento di uno sport in espansione, e su cui puntiamo come territorio, è stato il frutto di un lavoro di semina che con la Varese Sport Commission stiamo portando avanti nei confronti di questa e di tante altre federazioni nazionali» sottolinea invece Fabio Lunghi, presidente della Camera di Commercio. «Il nostro è un territorio che ha nel turismo sportivo un elemento di competitività per il suo sistema economico e i dati lo confermano».

Sull’arrivo della danza sportiva a Busto è intervenuto anche il sindaco, Emanuele Antonelli: «Il nostro palazzo dello sport si conferma una struttura polifunzionale e appetibile per una vasta gamma di eventi sportivi. Come amministrazione siamo lieti di aver messo a disposizione l’impianto, convinti che questo sarà l’inizio di una collaborazione fruttuosa con la Federazione Italiana Danza Sportiva».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore