Niente plastica, Saronno partecipa al Plastic Free Challenge

Approvata la mozione per promuovere la progressiva abolizione della plastica monouso in tutte le proprie sedi e uffici

posate plastica

Giovedì 31 ottobre 2019, durante la seduta di Consiglio Comunale, si è discusso anche dell’importante tema della tutela dell’ambiente e, nello specifico, dei danni provocati al mare dall’elevato consumo di plastica e di conseguenza, di quali iniziative poter mettere in campo per ridurre l’inquinamento dovuto a tali comportamenti.

La discussione è stata lanciata dal consigliere del Movimento Cinque Stelle, Davide Vanzulli, che, con una mozione, ha chiesto al Sindaco e all’intera Giunta di “attivare tutte le procedure logistiche e amministrative per partecipare alla #PFC (Plastic Free Challenge), promuovendo la progressiva abolizione della plastica monouso in tutte le proprie sedi e uffici; attuare modalità di sensibilizzazione delle grandi catene di distribuzione, dei bar, delle caffetterie, dei pub, ecc., al fine di eliminare l’uso di prodotti di plastica; (…) avviare nel più breve tempo possibile le azioni necessarie ad intraprendere un percorso etico (…) con l’obiettivo di eliminare la presenza della plastica all’interno del Comune”.

Dopo una stimolante discussione in cui i consiglieri di maggioranza e opposizione hanno sottolineato l’importanza della tematica, ha preso la parola il Sindaco Alessandro Fagioli, il quale ha evidenziato quanto “questa mozione vada nella direzione di una maggiore sensibilità comune della popolazione, sensibilità che nasce dalla consapevolezza del bisogno essenziale di difendere il pianeta che è certamente grande, ma non infinito. Le risorse e l’ambiente vanno tutelate per evitare quel che accade in un acquario saturo di sporcizia in cui i pesci sono destinati ad ammalarsi”.

Il Sindaco ha poi sottolineato gli sforzi che l’Amministrazione già fa per diminuire l’utilizzo di plastica, ricordando ad esempio che i “fornitori ci stanno sempre più proponendo nuovi contenitori senza plastica”. In ultimo il primo cittadino ha, prima sottolineato quanto sia “difficile per un Comune bandire certi prodotti” e poi, proposto “di trovare una terminologia diversa” affinché “ci possano essere tutte le basi per approvare la mozione”.

In Consiglio, a maggioranza, ha quindi deciso di utilizzare il termine “disincentivare” in riferimento ai quei tipi di comportamenti che provocano un eccesso consumo di plastica.

L’Amministrazione comunale della Città di Saronno partecipa quindi con convinzione all’iniziativa #PFC (Plastic Free Challenge).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.